• Mar. Giu 18th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Comune di Cento, Fondazione Ca.Ri.Cento e Patrimonio Studi insieme per l’Auditorium San Lorenzo

DiMarco Cevolani

Mag 16, 2024

E’ stato approvato dall’Amministrazione Comunale un protocollo di intesa fra lo stesso ente, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e la Fondazione Patrimonio studi per lo svolgimento di attività di tutela, conservazione, restauro, promozione e valorizzazione del bene culturale nella disponibilità della Fondazione Patrimonio degli Studi di Cento.

Il protocollo ha una durata di sei anni e all’interno di questa intesa trilaterale è previsto che la Fondazione Cassa Di Risparmio si impegni ad erogare la somma di €79.128,55, per la ristrutturazione e messa a norma dell’Auditorium San Lorenzo.

La Fondazione Patrimonio Studi si impegna invece a  dare visibilità all’intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, anche tramite l’apposizione del suo logo sulla facciata dell’Auditorium San Lorenzo e a concedere in locazione al Comune di Cento l’immobile a disposizione del progetto e del programma espositivo coordinato di concerto tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento ed il Comune di Cento.

Il Comune di Cento si impegna infine a reperire le risorse man mano necessarie per la realizzazione da parte del Comune stesso delle attività previste all’interno della medesima convenzione.

La convenzione si articola sostanzialmente in tre “azioni”:

  • Recupero e restauro dell’immobile di proprietà della Fondazione Patrimonio Studi di Cento attraverso un Quadro economico degli interventi previsti (allegato B) che consentirà all’immobile di venire adibito ad eventi, mostre e convegni e ogni altra attività o iniziativa in ambito artistico e/o culturale ed ottenimento del CPI (Certificato di Prevenzione Incendi). 
  • Realizzazione di un progetto espositivo che ha come fulcro centrale l’esposizione di cinque opere della collezione di Palazzo Merenda a Forlì, temporaneamente prestate al Comune di Cento, congiuntamente ad opere del Fondo Edifici di Culto conservate nella Chiesa di San Pietro a Cento e opere afferenti alla Curia di Bologna provenienti dalla Chiesa del SS. Rosario. 
  • Presentazione di un programma di iniziative ed esposizioni coordinato di concerto tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento ed il Comune di Cento con l’impegno di quest’ultimo di curare lo spazio espositivo fornendo tutti gli impegni economici necessari al mantenimento della struttura e del personale necessario alle esigenze museali.

Le Parti convengono di istituire un Comitato Direttivo composto da rappresentanti designati da ciascuna parte contraente. Il coordinatore del Comitato sarà il referente designato dal Comune. Il Comitato avrà il compito di coordinare le attività e monitorare l’avanzamento del progetto. Inoltre, il Comitato sarà responsabile di valutare eventuali richieste di utilizzo e/o implementazione delle attività che dovranno mantenere l’attinenza al progetto “S. Lorenzo”.