• Mar. Giu 18th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

FERRARA: Violenza sulle donne, tre denunciati in tre giorni dai Carabinieri.

DiComando Carabinieri

Nov 28, 2022

Abitano tutte di Ferrara le tre vittime che, nella settimana dedicata alla “lotta contro la violenza sulle donne”, hanno dovuto ricorrere alle cure ospedaliere per le lesioni riportate in ambito domestico, nel corso di discussioni con i rispettivi compagni (mariti, fidanzati, conviventi). Le parti lese hanno 60, 59 e 41 anni e sono tutte sposate o conviventi da tempo.

E’mercoledì sera 23 novembre quando giunge al 112 la richiesta di soccorso da una abitazione della zona di Porotto: tutto nasce da un litigio legato alla separazione che sta affronatando la coppia, dalle parole però, M.V., 62enne, sarebbe passato alle mani e si sarebbe scagliato contro la moglie che, dopo essersi divincolata, riesce a chiamare il numero di emergenza. Nel tardo pomeriggio di giovedì 24 novembre, il telefono della Centrale Operativa dei Carabinieri di via Carmine della Sala, squilla per una chiamata proveniente da Pontelagoscuro: M.A., 58enne, noto agli uffici di polizia, avrebbe aggredito la moglie colpendola al volto con un pugno. Nel pomeriggio venerdì 25 novembre invece, all’utenza di emergenza 112 dei Carabinieri giunge la chiamata di una 41enne in lacrime che sconvolta e confusa tra i singhiozzi prima chiede aiuto dicendo di essere stata pichiata dal compagno G.A. 49enne a Ferrara ma poi riaggancia il telefono. L’operatore della centrale, compresa la situazione, cerca di ricontattare la donna e riesce a localizzarla facendola soccorrere dai Carabinieri di Codigoro mentre sta cercando rifugio presso i famigliari. In tutti i casi le pattuglie dell’Arma riescono a raggiungere e soccorrere le vittime di violenza e prestare loro la prima assistenza, sia presso le abitazioni che in strada come nell’ultimo caso. I militari, dopo aver rassicurato le donne, hanno richiesto l’intervento dei sanitari del 118. Tutte e tre hanno avuto la necessità di cure ospedaliere per le lesioni riportate le prime due sono state trasportate all’Ospedale di Cona, e dimesse entrambe con una prognosi di 21 giorni, la terza all’Ospedale del Delta ove è stata trattenuta in osservazione a causa delle lesioni subite. Alle tre donne i Carabinieri rappresentano la possibilità di farsi assistere da un centro antiviolenza e, due delle tre, hanno accettano di allontanarsi dall’uomo che le ha costrette a ricorrere alle cure mediche, una tramite il centro antiviolenza ed una ritornando alla famiglia di origine. Per M.V., M.A. e G.A. sono scattate quindi le denunce a piede libero per “maltrattamenti in famiglia” e “lesioni personali” ed attivato, dalla Procura della Repubblica di Ferrara la Procedura del “codice rosso