• Ven. Gen 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Firmato il “Protocollo d’intesa per lo sviluppo della banda larga e dei servizi ICT” su Cento

DiGiuliano Monari

Nov 25, 2013

firma protocollo WIMAX 25nov2013

Firmato nel pomeriggio di oggi il protocollo d’intesa tra Comune di Cento e WaveMax srl per la realizzazione della copertura del territorio attraverso la tecnologia WIMAX, che consentirà già dai prossimi giorni, di avere una connessione internet ad lata velocità anche nelle zone del territorio centese che attualmente non sono raggiunte dalla linea veloce ADSL. In base ad un accordo regionale una società di Gubbio, la WaveMax srl , ha vinto la gara per realizzare la rete ad alta velocità wimax per ridurre il ‘digital devide’ che, specialmente nelle frazioni centesi, si fa sentire a causa del fatto che manca quasi completamente l’ADSL per accedere a internet. “Con Lepida – ha spiegato il sindaco di Cento – abbiamo sottoscritto un protocollo d’intesa per la realizzazione di una specie di wifi con garanzia di banda come se fosse una ADSL a cavo: il WIMAX. Questo protocollo – ha aggiunto Lodi – consente di erogare una servizio di banda larga via etere”. Con questo sistema – ha detto il responsabile di WaveMax srl  – “porteremo a famiglie ed imprese una connettività che come performance si avvicina moltissimo alle connessioni ADSL via cavo”. Come WaveMax srl – ha spiegato ancora il responsabile della società – “abbiamo una concessione governativa di quindici anni, rinnovabile. Tra Marche ed Emilia Romagna abbiamo in programma di raggiungere i 150.000 clienti. Questa tecnologia – ha aggiunto – è la più innovativa del momento, trattandosi di una tecnologia di quarta generazione. Stiamo quindi stringendo partnership con le pubbliche amministrazioni e, per la ricerca di clienti, per nostra scelta stiamo andando a cercare collaborazioni con i negozi al dettaglio e grande distribuzione”.  Per l’amministrazione, spiega il sindaco, “questo servizio andrà a coprire tutte le aree ancora non coperte da ADSL, in particolare modo l’area nord di Cento. Quindi Comune, Lepida e WaveMax, in sinergia, andranno a risolvere il digital devide”. Lepida ha una partecipazione pubblica e la partnership è realizzata con il gestore, in questo caso WaveMax srl . “Cento e Buonacompra – ha aggiunto il responsabile di WaveMax srl  – sono già coperte e nei prossimi giorni sarà operativo il resto del territorio con l’installazione di antenne che diventerà sempre più capillare”. Presto partirà la rete commerciale per poter aderire all’offerta. L’utente, in pratica,  prende in prova il modem, e solo dopo aver provato il servizio torna al negozio e sottoscrive il contratto. Nella convenzione è previsto che la ditta offra alcuni apparati per gli edifici pubblici. “Abbiamo comunque in mente di realizzare delle stazioni radio dedicate alle aree industriali per clientela business”. Le condizioni economiche, attraverso una promozione ad hoc, sono particolarmente vantaggiose.

Lascia un commento