• Ven. Lug 19th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Giornata Mondiale dell’Alimentazione 16 ottobre – le iniziative dei Panificatori Ascom Confcommercio a Ferrara e sul Territorio

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Ott 16, 2021

La Coppia di Pane e la Giornata Mondiale dell’Alimentazione:  si festeggia oggi (sabato 16 ottobre) un appuntamento mondiale che ovviamente a Ferrara, patria indiscussa dell’intramontabile  “Ciupeta“, assume un significato di valorizzazione di una filiera che va dalla terra alla tavola passando dalla capacità dei maestri dell’Arte Bianca. “Oggi – ha dichiarato in apertura Giulio Felloni, Presidente provinciale di Ascom Confcommercio Ferrara – valorizzare la tradizione significa di fatto essere innovativi, proprio come nel caso del Pane: il costo delle materie prime e dei processi di lavorazione richiede non solo significativi investimenti economici ma anche forti energie intellettuali e creative. Uno sforzo che va assolutamente premiato e promosso”. 
Nella cornice del Panificio Perdonati in via San Romano, il Presidente provinciale dei panificatori Ascom, Sergio Perdonati ha proseguito: “Il pane è un alimento primario e completo dal punto di vista nutritivo che  deve essere sempre presente, Un nutrimento  che è indispensabile sulle tavole delle famiglie e dei ristoranti ed è la “firma”  della nostra terra”. 
Ascom Confcommercio Ferrara e l’Associazione dei Panificatori legati a Confcommercio ha proposto una serie di eventi sull’intera provincia: “La Coppia di Pane è un autentico simbolo della città e del territorio, tutti elementi che hanno una valenza anche turistica e riconducono ad una vacanza esperienziale desiderata dai turisti” così ha sottolineato Davide Urban,  Direttore generale di Ascom Confcommercio. 
In mattinata inoltre il lancio del Marchio a Denominazione Comunale di Origine (De.C.O) di un ulteriore prodotto tipico ossia dei brazzadlin (ciambelline) ferraresi . L’assessore alle Attività Produttive Angela Travagli ha spiegato:”E’ giusto riflettere sul valore della qualità dei cibi e del pane in specifico e nel contempo sulla necessità di non sprecarli. E’ anche l’occasione per fare promozione del marchio a Denominazione Comunale d’ Origine che intendiamo lanciare nei confronti dei Panificatori: essi stessi possono essere  protagonisti di altri prodotti tipici. Un grazie ad Ascom Confcommercio che sostiene questa campagna”. 
Presentazione odierna che si inserisce nel contesto di una serie di iniziative di promozione iniziate in occasione dal Mercato Europeo a settembre e proseguite l’8 ottobre scorso con la consegna di un omaggio simbolico di prodotti da forno ad una delegazione di atleti degli Euro TriGames; ed ancora a Cento,  mercoledì 13, con la degustazione in Rocca  di tre prodotti da forno tradizionali  (il Pane di “ieri”, i Mustazzoli alla centese e la Torta di zucca gialla) frutto dell’attento lavoro di ricerca del socio Ascom, il maestro panificatore Antonio di Benedetto in collaborazione con l’enogastronomo Alberto Adolfo Fabbri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.