• Lun. Mag 23rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Il Melvin Jons Fellow a monsignor Salvatore Baviera

DiGiuliano Monari

Mar 26, 2014

2Di Giuliano Monari

Il Lions Club di Cento ha voluto dire grazie a Mons. Salvatore Baviera per i suoi 50 anni di attività pastorale svolta a Cento consegnandogli il Melvin Jons Fellow, massimo riconoscimento lionistico. Ed è stato il presidente Diego Contri a consegnare nelle mani del prelato il prestigioso riconoscimento durante una serata all’Hotel Europa di Cento. Festeggiato nel giugno del 2013 dalla comunità parrocchiale di San Biagio per il 65º anniversario dell’ordinazione sacerdotale (è diventato prete il 27 giugno 1948), monsignor Salvatore Baviera è parroco nella parrocchia di San Biagio da 50 anni. «Il Melvin Jones – spiega il presidente Contri – è la massima onorificenza che viene conferita del Lions Club international ed è un premio che è riservato a coloro che con la loro opera si sono distinte nell’azione a favore della comunità, apportandone benefici. Da qui, la decisione del Lions Club di Cento di conferire il Premio proprio a monsignor Baviera che per 50 anni ha arricchito prima di tutto spiritualmente, ma anche culturalmente, la nostra comunità». Negli anni ’60 mons Baviera iniziò la costruzione dell’Oratorio di San Biagio, fondò la squadra di basket Benedetto XIV, le settimane della gioventù con i campeggi e i campi scuola; nella metà degli anni ’70 costituì il Centro Studi Girolamo Baruffaldi, lungimirante fu la realizzazione della chiesa sussidiaria di San Giovanni Bosco edificata nel 1978. “Non si può andare lontano finché non si fa qualcosa per qualcun altro”, con queste parole – del fondatore del Lions Club – il presidente del sodalizio lionistico centese Diego Contri ha conferito a mons Baviera il riconoscimento lionistico.

3

1

4

Lascia un commento