• Dom. Ago 7th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LA REPLICA AL COMUNICATO DI IVAN  GRECHI  SUL  CARNEVALE DEL Capogruppo Lega Nord Cento Lorenzo Magagna

DiGiuliano Monari

Feb 5, 2015

lorenzo magagna 2012Quando leggo che Ivan Grechi afferma che “…..ll carnevale di Cento è tornato, in modo spettacolare e più in forma che mai …”,non capisco  domenica in quale  comune  era e se era a  Cento ,se era la prima volta che vedeva il carnevale Centese.

In effetti a Cento c’è stato un carnevale ,ma sicuramente non era il carnevale di Cento conosciuto in tutta Italia.

Manservisi ha organizzato ottimamente come sa fare lui l’evento ,ma è mancato ciò che fa il carnevale,i carri e i gruppi a piedi.

Il poco tempo concesso dall’amministrazione per realizzare i carri si è visto tutto nelle opere di cartapesta che hanno sfilato,i carristi hanno fatto l’impossibile e anche di più ,ma i soli 45 giorni (con festività natalizie in mezzo)concessi per terminare i carri hanno fatto si che 2 società non siano riuscite ad uscire , mentre le altre 4 sono uscite con grossi sacrifici ma con carri non all’altezza della fama che ha il nostro carnevale. I gruppi  a piedi una volta formati da centinaia di persone colorate ,domenica erano poche decine .

Grechi afferma “dicevano che il carnevale a Cento non sarebbe mai tornato..”. Chi lo diceva? Io nel mio unico comunicato uscito sull’argomento affermavo”….. Fermo restando che mi auguro come cittadino, come consigliere comunale e come amante e partecipante del carnevale di riuscire a rivedere a Cento i giganti di cartapesta sfilare, …” ,quindi sono contento che si sia tornati ad uscire .

Dopo una pausa di oltre 1 anno ci potrebbe anche stare una manifestazione sottotono come quella di domenica , ma fare pagare un biglietto nelle prossime uscite domenicali  a mio modesto parere potrebbe minare per molti anni a venire la reputazione e la fama del nostro carnevale , meglio sarebbe visti i presupposti fare ingresso gratuito per tutta l’edizione 2015.

Quando Grechi dice che si è realizzato grazie “..al lavoro concertato del comune e dell’ente territorio ….” Mi chiedo ,che contributo o meriti  può avere dato in 1 mese l’ente territorio  se non l’affidamento dell’evento  a Manservisi?

Afferma anche”….  il carnevale è più sicuro e trasparente…” . Trasparente? S’insinua che prima non ci fosse trasparenza ? Se sa di  cose che non  erano chiare in passato ,perché non le ha denunciate? Poi adesso è talmente trasparente che ad oggi(03/02/2015) non si sa nemmeno i criteri con cui si scelgono i giurati per votare la classifica dei carri.  Sembrerebbe che il direttore artistico e il sindaco Lodi voteranno per i premi collaterali (gettito e effetti meccanici).Impariamo oggi che abbiamo il sindaco esperto anche in queste materie.

Finisco affermando che il segretario del Pd quando dice che ci sono “personaggi che non si sono adoperati in nessun modo per riportare il carnevale in piazza…” fa una sparata evitabile perché ci sono state, molte più persone di quanto creda ad adoperarsi  in modo silenzioso per la sua realizzazione .

A questo giro serviva semplicemente più tempo(2-4 mesi) per riuscire ad uscire con dei carri e una manifestazione all’altezza di Cento.

 

 

Lascia un commento