• Mer. Gen 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

NUMERO DELLA CROCE ROSSA LOCALE PER I FARMACI A DOMICILIO

DiGiuliano Monari

Mar 17, 2020

Per favorire l’accesso al servizio di consegna gratuita dei farmaci a domicilio, in base all’accordo di collaborazione sottoscritto da Federfarma Nazionale e Croce Rossa Italiana, la CRI locale ha istituito il numero dedicato 388 8290420, attivo dalle 10 alle 12.
Destinatari
Persone con oltre 65 anni, immunodepressi, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°), persone non autosufficienti o sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultati positivi al virus COVID-19, in possesso di prescrizione medica.
Modalità di erogazione
Il personale CRI, in uniforme, ritira la ricetta o il promemoria dal medico (ovvero, in Lombardia o in altre realtà locali che hanno dematerializzato il promemoria, acquisisce il NRE e il codice fiscale dell’assistito) e si reca presso la farmacia più vicina al domicilio dell’utente, salvo diversa indicazione di quest’ultimo.
Il personale CRI ritira quindi i farmaci, informando il farmacista nel caso siano destinati a soggetti non autosufficienti o sottoposti a quarantena o positivi al COVID-19 e anticipando gli eventuali importi dovuti (costo del farmaco o ticket). I farmaci vengono consegnati dal personale CRI in busta chiusa all’utente, che provvede al rimborso dei suddetti importi.
La Croce Rossa è responsabile del corretto trasporto dei farmaci dalla farmacia all’utente e della protezione dei dati personali dello stesso.
L’utente può richiedere al personale della CRI l’emissione dello scontrino fiscale parlante, fornendo i dati della tessera sanitaria o del codice fiscale.
Costi
Il servizio è gratuito, l’utente deve sostenere solo i costi legati all’acquisto del farmaco ovvero al pagamento del ticket.

Lascia un commento