• Mer. Mag 22nd, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Operazione “Periferie Sicure”

DiGiuliano Monari

Ago 29, 2017

Proseguono anche oggi e fino a sabato 2 settembre compreso, i servizi iniziati ieri nell’ambito dell’operazione “Periferie sicure”, progetto ideato dal Ministero dell’Interno finalizzato a contrastare l’illegalità diffusa nelle zone delle città dove avviene lo spaccio di sostanze stupefacenti, ali abusivismi commerciali, nonché teso al contrasto delle infrazioni al codice della strada.

Tali servizi, coordinati per l’Arma dei Carabinieri dal Comando Provinciale, vede il coinvolgimento, per le specifiche competenze, anche dei Carabinieri del N.A.S. (Nucleo Antisofisticazione e Sanità) di Bologna e N.I.L. (Nucleo Ispettorato del Lavoro) di Ferrara. Per l’occasione si ha anche il prezioso impiego della “C.I.O”. (Compagnia di Intervento Operativo) giunta appositamente dal 3° Reggimento Carabinieri Lombardia in Milano. Le Compagnie di Intervento Operativo dell’Arma dei Carabinieri, meglio note con l’acronimo di “C.I.O.”, sono Compagnie formate in alcuni Battaglioni Mobili dei Carabinieri (Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Palermo) al fine di disporre di adeguati contingenti di rinforzo per consentire ai Comandi territoriali di attuare servizi di controllo straordinario del territorio, per risolvere criticità emergenti della situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica in specifiche aree del territorio nazionale, di volta in volta individuate. Per la città di Ferrara le aree di intervento individuate per tali servizi sono la c.d. Zona G.A.D. (Grattacielo, Arianuova, Doro), via Carlo Mayr, via San Romano e Via Darsena. Si tratta, dunque, di una risorsa strategica, specializzata nel controllo del territorio che svolge pattugliamenti, posti di blocco, rastrellamenti e assicura supporto agli organi investigativi nel corso di maxi-operazioni contro la criminalità. Questi reparti hanno contribuito ad alimentare la “Forza di pronto impiego” del Ministero dell’Interno appunto per lo svolgimento di operazioni straordinarie di contrasto della criminalità diffusa, dell’infiltrazione terroristica e dell’immigrazione clandestina.

Tra ieri e questa mattina, nel corso delle suddette operazioni sono già stati conseguiti i seguenti risultati:

  • controllo esercizio commerciale “Bkplatic”, sito questa ina piazzetta Rizzieri nr. 8, di proprietà di un cittadino pakistano, residente in provincia di Bologna, al quale sono state elevate sanazioni amministrative pecuniarie per mancata autorizzazione istallazione videocamere e mancata esposizione lista ingredienti, per un importo complessivo pari a Euro 2.053,66;

  • controllo esercizio commerciale “La Bottega”, sito questa via Carlo Mayr nr. 50, di proprietà di un cittadino del Bangladesh residente a Ferrara, al quale sono state elevate sanzioni amministrative pecuniari per mancata applicazione procedure autocontrollo, dell’importo di Euro 2.000,00;

  • sequestro a carico di ignoti di 70 grammi di Marijuana, rinvenuti in un’intercapedine della tromba delle scale della torre b del grattacielo di via Felisatti;

  • nr. 2 sanzioni amministrative per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale nei confronti di un cittadino ghanese e di un Keniota, trovati entrambi in possesso di 1 grammo ciascuno di Marijuana, sottoposta sequestro;

  • nr. 50 soggetti extracomunitari sottoposti controlli polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.