• Mer. Gen 19th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

PORTOMAGGIORE: arrestato M.E. 41enne piemontese per i reati di resistenza a P.U., lesioni, rifiuto di fornire le proprie generalità e danneggiamento

DiGiuliano Monari

Lug 24, 2020


Nella notte, in Portomaggiore, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Argenta, hanno arrestato M.E. 41enne piemontese per i reati di resistenza a P.U., lesioni, rifiuto di fornire le proprie generalità e danneggiamento.

I militari su segnalazione pervenuta al 112 intervenivano presso un bar del centro cittadino ove era stata segnalata una persona in evidente stato di alterazione. Sul posto il predetto, ha inveito nei confronti degli operanti, spintonandoli ripetutamente ed opponendo resistenza attiva al controllo. Successivamente, negli uffici della caserma ove lo stesso era stato trasferito per gli accertamenti del caso, proseguiva con il suo comportamento aggressivo, minacciava di morte i militari e danneggiava suppellettili della sala di attesa.

La condotta dell’uomo causava lesioni guaribili in 7 giorni s.c. ad uno dei militari.

Al termine delle procedure di rito l’uomo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Portomaggiore in attesa di rito direttissimo.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Clicca su questo link 
per effettuare una donazione, grazie! https://www.gofundme.com/f/sostieni-areacentese-giornale-online-di-cento 

Lascia un commento