• Gio. Dic 1st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TEATRO: martedì sera “Questa sera cose turche”, con Rosanna Carretto, Pia Engleberth e Alessandra Sarno, per la regia di Enzo Iacchetti

DiGiuliano Monari

Dic 5, 2015

turcheProseguono gli appuntamenti della stagione teatrale 2015/2016 della Fondazione Teatro G.Borgatti di Cento. Martedì 8 dicembre alle 21, al teatro Pandurera, andrà in scena la commedia brillante di Giorgio Centamore, “Questa sera cose turche”, con Rosanna Carretto, Pia Engleberth e Alessandra Sarno, per la regia di Enzo Iacchetti.

Tre brave interpreti di comprovata esperienza, dirette da un indiscutibile Enzino Iacchetti, alle prese con discorsi “tra femmine” che riveleranno cose che le donne non dicono, agli uomini ovviamente. I discorsi “al femminile” sono sempre appartenuti alle leggende e alla fantasia del mondo maschile, ma finalmente li vedremo rappresentati dalle interpreti del teatro comico. Le donne quando si trovano in un ambiente a loro esclusivo uso, sciolgono remore e freni inibitori esprimendo punti di vista, raccontando episodi ed esperienze a dir poco esilaranti.

Lo spettacolo si apre nella sala relax di un bagno turco, con la presenza di una donna immobile come una mummia che sta facendo raffreddare gli orecchini (Alessandra Sarno): è una profumiera responsabile del reparto rughe, che lei stessa definirà “l’unico reparto dove, per anzianità, invece che dirigente diventi cavia”. La seconda ad entrare in scena (Rossana Carretto) è una donna “bruttarella” e un po’ spaesata dalla vita, ma vive con serenità e leggerezza anche le situazioni più avverse. Sarà merito delle pastiglie che prende? No di sicuro, visto che confonde gli ansiolitici con quelle della lavastoviglie.

La terza ad entrare è Norina (Pia Engleberth): è sposata e spossata da una vita non proprio felice. È una figura che, più che ricordare una donna, ricorda di esserlo stata. Accetta come un fatto oggettivo la realtà della sua scarna esistenza con quella antica saggezza contadina che non si ribella al fato. Nasce così tra loro un’amicizia profonda, di quelle che frugano nell’intimo della propria esistenza, ma che si esaurisce con la magia del momento, quando abbandonano quel posto.

Una commedia di e con donne (Rossana Carretto, Pia Engleberth – che interpreta due personaggi – e Alessandra Sarno), ma curiosamente scritta da un uomo, Giorgio Centamore, e diretta da un altro uomo, Enzo Iacchetti. “Ma naturalmente – spiegano i due – la collaborazione di Rossana, Pia e Alessandra è stata fondamentale per dare credibilità a tutto”. Si parla senza freni inibitori di sesso, ma non solo, mescolando stress metropolitano, luoghi comuni e buon senso spicciolo, frustrazioni personali, tic e mode. “È uno spettacolo dove si ride ogni 10-15 secondi, un delirio comico”, promette Enzo Iacchetti, che da tempo porta in tour questa commedia che ha girato tutta Italia.

Per informazioni contattare la biglietteria del teatro Pandurera in via XXV Aprile 11, al numero 051 6843295 o all’indirizzo email biglietteria@fondazioneteatroborgatti.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.