• Lun. Set 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC CORSARA A MONTECATINI

DiGiuliano Monari

Dic 17, 2013
Di Giuliano Monariderby basket 28 novembre 2009
Finalmente un successo esterno senza finale col batticuore e finalmente una prestazione difensiva degna di questo nome, da parte di una Tramec che sbanca il Palaterme di Montecatini con una prova che probabilmente non entrerà nella “Top 10” biancorossa ma almeno spazza via le nuvole dal cielo centese, dopo il KO interno con la capolista Tortona e lo scivolone sul campo del fanalino di coda Alessandria.
Montecatini si presenta alla sfida con Fiorentino in borghese e Sofia in panchina, mentre Cento conferma il dieci annunciato nonostante le imperfette condizioni di Bona e Mabilia, con De Pascale in tribuna e la “new entry” Scomparin di rincorsa.
Il primo scorcio di gara è uno show personale di Nicola Nieri, che mette la firma sui primi 7 punti dell’incontro. La formazione toscana impatta a quota 7 grazie a Giarelli e Quartuccio, quindi Scomparin festeggia il suo debutto col canestro che riporta avanti gli ospiti. Silimbani mette tre punti tra le due squadre ma Doveri centra il bersaglio dalla lunga distanza, fissando il punteggio di fine primo quarto sul 18 pari.
Russo sorpassa in principio di seconda frazione (21-20), ma la Tramec risponde con Ikangi e Scomparin: 21-25, al 15’. Una sospensione richiesta da Barsotti alimenta il parziale di 7-0 che consente ai locali di riprendersi l’inerzia della partita con Caroli, Donati e Giarelli (28-25), ma la risposta di Cento è immediata: tripla di Di Trani (2/10 dal campo nei primi 20’), un libero di Mabilia e due di Nieri: 28-31, a metà.
Si riprende a giocare con Cento che attacca il ferro e guadagna quel paio di gite in lunetta che valgono il 28-35. Un brillante Scomparin mette la tripla che vale il primo vantaggio in doppia cifra della serata (30-40), lo scarto resta più o meno invariato fino al primo e unico canestro “termale” di Bona (39-48, al 28’). Cinque punti consecutivi di Russo permettono ai padroni di casa di entrare nell’ultima frazione con quattro sole lunghezze da recuperare: 44-48, a fine terzo quarto.
Fiutato il pericolo, la Tramec non resta a guardare ma torna a rifornire i suoi lunghi, che dettano legge a rimbalzo (+18 a fine gara) e contribuiscono a chiudere ogni varco in difesa per il nuovo “+10” esterno: 44-54. Donati interrompe l’astinenza offensiva dei termali dopo quasi quattro minuti di ferri spaccati, ma Di Trani torna a colpire dall’arco (46-57). La guardia pavese è ancora protagonista nel momento in cui chiude i conti con quattro punti in fila (48-63), sui titoli di coda Montecatini dimezza il passivo.
Cento pone quindi fine a una striscia da due sconfitte consecutive, alla vigilia del turno casalingo con Piacenza che precederà la sosta e consentirà agli emiliani di recuperare la miglior condizione. Martedì, alla ripresa degli allenamenti, non ci sarà Ikangi che tornerà in gruppo soltanto giovedì, essendo stato convocato per il raduno della nazionale italiana “Under 20” in quel di Roma.
MISSARDI MONTECATINI-TRAMEC CENTO 57-65
PARZIALI: 18-18, 10-13, 16-17, 13-17.
MONTECATINI: Quartuccio 9, Panetta, Biagini, Russo 16, Giarelli 15, Sofia NE, Caroli 3, Pagni, Donati 9, Doveri 5. All. Barsotti.
CENTO: Mabilia 1, Bona 2, Ikangi 2, Nieri 12, Di Trani 20, Scomparin 14, Carretti 8, Balboni NE, Silimbani 4, Agusto 2. All. Giuliani.
ARBITRI: Battista, Patrone.

Lascia un commento