• Ven. Dic 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

ULTIMA DOMENICA DI SFILATA A CENTO CON UN GRAN FINALE DA CARDIOPALMA

DiGiuliano Monari

Feb 27, 2016

prima di carnavaleGrande attesa per la domenica conclusiva di un Carnevale di Cento edizione 2016 che è riuscito nelle quattro domeniche precedenti a dare grande spettacolo ed intrattenimento per tutti i gusti e per tutte le occasioni. Con lo sguardo ovviamente rivolto al cielo, il Gran Finale 2016 promette tante emozioni. Già dalla mattinata, presso il piano cortile della suggestiva Rocca di Cento il pubblico potrà assistere ad una coinvolgente rievocazione storica realizzata dalla Compagnia del Governatore delle Antiche Terre  del Gambero dove si verrà magistralmente catapultati nell’epoca del Guercino, e tra balli, banchetti e combattimenti vivere la Cento storica. Dalle ore 14 si torna … al futuro ed in particolare all’avvincente  gara tra le cinque associazioni Carnevalesche, a cui va sicuramente il riconoscimento di aver realizzato opere di cartapesta di bellezza e creatività, coadiuvati dalla coinvolgente animazione, da splendidi costumi ed abbondante gettito, molto apprezzati dal numeroso pubblico presente in queste domeniche; dopo le votazioni delle domeniche scorse si conclude con il primo giro dell’ultima sfilata la votazione della giuria 2016, che nel tardo pomeriggio verrà finalmente svelata con la lettura della classifica finale e la proclamazione del carro vincitore che si aggiudicherà così il 1° Premio Cassa di Risparmio di Cento edizione 2016. In ordine di sfilata apriranno le danze carnevalesche  i “ Toponi”  e “La maledizione di Casanova” ispirato al film di Federico Fellini con suggestive atmosfere veneziane, a cui segue l’Associazione carnevalesca “Risveglio”, campione in carica con “Il Ruggito di Eva” che affronta il tema della violenza sulle donne, poi i Mazalora con  “Nel segno del toro”, dedicato al grande Ferruccio Lamborghini, sarà poi la volta dell’Associazione “Riscatto” con il carro “Thorkel, l’invincibile guerriera d’Europa”, per concludere con “I Ragazzi del Guercino” ed il loro goliardico “Re Carnevale, la l’Ente magica”, un tripudio di maschere, ballerine brasiliane, alla ricerca di una nuova rinascita.

A condurre dal palco centrale di piazza del Guercino con l’accompagnamento musicale e l’energia solare della Mirko Casadei Beach Band tornerà l’inossidabile coppia ormai storica formata da Jo Squillo e Patron Manservisi che, in attesa di avere il verdetto finale con la proclamazione e premiazione del carro vincitore, vedrà calcare il tappeto rosso di p.zza Guercino tanti personaggi e tante sorprese. Tra queste salirà sul palco di piazza Guercino Anna Maria Casale, psicologa e psicoterapeuta, volto noto televisivo grazie anche alla sua partecipazione alla trasmissione di Rete 4 Quarto Grado. Nel pomeriggio verranno anche svelati i  primi tre classificati  – individuati dalla giuria composta dalle classi 4 e 5 dell’Istituto professionale “F.lli Taddia” di Cento  – della gara “Carnevale in Vetrina” che si è svolta dal 7 al 21 febbraio.
“Bravi a tutti gli oltre 40 commercianti – plaude Marco Amelio, presidente di Ascom Confcommercio Cento promotore del concorso con il supporto del Comune, del Consorzio Cento in Cento e dell’Ente Territorio – che hanno partecipato alla gara e che con la loro fantasia hanno dato un bel contributo a questa edizione 2016 del Cento Carnevale d’Europa rientrata nell’affascinante cornice del centro storico della nostra città. Colgo l’occasione inoltre per ringraziare tutti i carristi delle cinque società carnevalesche che si sono davvero superati con le loro suggestive creazioni  allegoriche in una manifestazione – che grazie alla consolidata regia di Ivano e Riccardo Manservisi – è capace di attirare stabilmente su Cento ed il suo centro storico i riflettori dei Media nazionali” conclude Amelio. 

I premi alle tre attività commerciali vincitrici sono stati offerti dalla Cassa di Risparmio di Cento.

Lo spettacolo conclusivo si sposterà poi al piazzale della Rocca dove tornerà a tuonare la voce di Tasi, con i suoi lasciti ed il suo tanto temuto giudizio, per poi essere bruciato nel suggestivo rogo, tra alte fiamme liberatorie. Con il suggestivo spettacolo pirotecnico realizzato dal leader mondiale Parente Fireworks, che sulle note di emozionanti musiche illuminerà la Rocca ed il cielo di Cento, il Cento Carnevale d’Europa si congederà da questa edizione del “Ritorno al futuro” con grandi soddisfazioni ed un nuovo capitolo, di questa storia ricca e stimolante, che viene archiviato con soddisfazione visto soprattutto il grande rientro in centro storico, ma inevitabilmente con lo sguardo già rivolto al futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.