• Dom. Gen 16th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

VIVIGAS ALTO SEBINO-TRAMEC CENTO

DiGiuliano Monari

Feb 14, 2015
tramec ott2014Di Michele Manni
 A otto giorni dalla battaglia con Udine la Tramec Cento torna in campo per affrontare la Vivigas Alto Sebino, alla Palestra “A. Romele” di Via Caduti del lavoro a Pisogne in provincia di Brescia. Dodicesima forza del girone, la Pallacanestro Alto Sebino è una formazione giovane, che in estate ha perso pedine importanti e nella prima metà ha stentato a carburare ma, in quella centrale, ha saputo risalire la china e guadagnarsi i punti necessari per una primavera tranquilla, pur distante dall’ottavo posto che le avrebbe consentito di bissare la partecipazione ai play-off conseguita l’anno scorso, ma togliendosi la soddisfazione di battere Bologna sia all’andata che al ritorno. Allenatore dei lombardi è Alessandro Crotti, ex Vado Ligure, Rieti e Legnano, il cui vice è Massimo Giubertoni. Il playmaker è Simone Centanni: figlio d’arte, cresciuto nel settore giovanile della Stamura Ancona con cui ha debuttato in B1 ad appena 16 anni ma prelevato successivamente dalla Mens Sana Siena con cui ha vinto lo Scudetto “Under 19” nel 2009 con Giulio Griccioli in panchina e poi passato per Castelletto Ticino, Senigallia, Recanati e Ancona. Playmaker rapido, tecnico e con un più che discreto fiuto per il canestro, è anche il principale terminale offensivo della squadra. La guardia è Riccardo Truccolo, friulano di Pordenone ma ex di Udine, Pavia, Jesolo (con Cutolo), Perugia e Orzinuovi, il cui rendimento è notevolmente cresciuto in seguito alla partenza di Dri. L’ala piccola è Marco Planezio, ex Treviglio in B1. L’ala forte è il pontino Manuele Meschino, ex Montevarchi, Santarcangelo e Trapani. Il centro è il romagnolo Michele Squeo, buon rimbalzista e stoppatore, che da tre settimane è fuori per infortunio a una caviglia. Dalla panchina escono gli esterni Belloni e Di Gennaro, l’ala Franzoni e il centro Spatti, di scuola Blu Orobica ma con precedenti a Treviglio. Per quel che riguarda Cento Albanesi deve fare i conti con Bianchi, che in settimana non si è allenato a causa di una fastidiosa influenza, e Pederzini, assente venerdì e sabato per una caviglia in disordine. Arbitreranno Andrea Vigato e Andrea Chiodi di Padova.

 

Lascia un commento