• Mar. Dic 6th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: APPROVATO IL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE

DiMarco Cevolani

Dic 23, 2016

La giunta comunale ha approvato mercoledì il piano triennale delle opere pubbliche 2017-2019, che contempla tutti i progetti che richiedono impegni superiori a 100mila euro.

Nella prima annualità, come già anticipato, si è scelto di dare priorità agli investimenti sull’edilizia scolastica, fra cui la costruzione di un nuovo plesso a Renazzo, che risponderà alla crescente richiesta di spazi per gli iscritti della frazione e altri interventi sulla sicurezza antincendio e sismica nelle esistenti scuole secondaria e primaria.

Parallelamente, un messaggio forte viene lanciato anche al mondo dello sport, con la ristrutturazione e l’ampliamento del Palazzetto, che consentirà di dare seguito alla volontà di sviluppo del movimento cestistico locale, nonché di dotare Cento di un impianto che possa ospitare eventi e manifestazioni di rilevanza nazionale. In aggiunta a questo investimento infrastrutturale, la giunta ha rivolto la propria attenzione anche alla mobilità dolce e alle piste ciclabili. Lo sport rappresenterà un importante capitolo di spesa anche nelle annualità future, con il programmato recupero strutturale dello stadio ‘Bulgarelli’ e del velodromo ‘Ardizzoni’.

Per quanto riguarda le opere di ricostruzione finanziate con i fondi del sisma, si darà continuità al ripristino della residenza municipale, del Teatro Borgatti e delle scuole Pascoli, che verranno restituite alla funzione originaria di scuola, mentre, nella seconda annualità, alla pinacoteca e alla biblioteca. Verranno realizzati nel 2017, coordinandosi con le aziende fornitrici di servizi, in accordo con le associazioni di categoria e con il calendario delle manifestazioni, gli interventi sulle strade del capoluogo previsti nel Piano Organico.

Sempre in tema di mobilità, prosegue l’iter di realizzazione dei progetti in corso, come il collegamento fra via Pedagna e via di Mezzo. Mentre, oltre alla doverosa manutenzione straordinaria delle strade, sono in corso di progettazione modifiche alla viabilità nel capoluogo e nelle frazioni volte a ridurre il traffico e a migliorare la sicurezza, fra cui, in concerto con la Provincia, la rotonda fra via del Curato e via Modena in località Morando.