• Sab. Apr 13th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: Automotive, FIOM Prosegue la campagna di assemblee Per il rilancio del settore

DiGiuliano Monari

Dic 5, 2020

Anche questa settimana è proseguita l’iniziativa della Fiom con le assemblee e le iniziative che hanno coinvolto le lavoratrici Ed i lavoratori del settore automotive. Al centro del dibattito delle assemblee svolte martedì a Cento, dove si producono motori diesel, c’è stato il futuro dello stabilimento. Le trasformazioni legate alle propulsioni impongono di affrontare la transizione verso nuove produzioni e di investire nel centro di sviluppo e Ricerca. Le assemblee che si stanno svolgendo oggi sono l’occasione per confrontarsi con le lavoratrici e i lavoratori sulle prospettive del sito anche in vista della fusione DFCA con PSA e dell’avvio della produzione di veicoli commerciali leggeri in Polonia . Occorrono dunque investimenti per consolidare ed aumentare la capacità produttiva e migliorare le condizioni di lavoro e realizzare assunzioni stabili.

In questo momento il tema della salute e della sicurezza riveste una maggiore importanza, tanto è stato fatto ma occorre intervenire per aumentare la prevenzione e diminuire il rischio di contagio da virus con nuove ed urgenti misure.

In Parlamento ci sono alcuni emendamenti sugli incentivi all’acquisto di veicoli che colgono in parte le richieste avanzate dalla Fiom. Ma nel momento in cui sono in atto grandi trasformazioni e la fusione tra FCA e PSA è ormai alle porte occorre un piano pubblico per rilanciare da zero settore e tutelare le lavoratrici e i lavoratori.

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.