• Mer. Apr 17th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

CENTO: Il bilancio comunale sotto la lente di Noi Che

DiGiuliano Monari

Mar 5, 2015

mattarelli febbraio 2015ILANCIO 2015 : AUMENTERANNO LE TASSE , ANCORA. TASI per l’anno 2015 è stato determinato in sede di previsione in € 3.150.000,00 .Per l’esercizio 2016 sarà necessario rivedere le politiche delle aliquote aumentando l’entrata prevista ad un importo di circa € 6.210.000,00 pari ad un’aliquota del 4.9 per mille a garanzia del pareggio di bilancio, come pure per l’esercizio 2017.

IMU per l’ anno 2015 è stato determinato in sede di previsione in € 7.565.696,00 comprensivo dell’ipotesi di recupero evasione fiscale ai sensi dei nuovi principi contabili. A tal fine è stata prudentemente iscritta in bilancio la previsione di ipotesi di insoluti al competente Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità

TARIP dal 1/1/2015 il Consiglio Comunale ha istituito la tariffa rifiuti (TARIP) cioè una tariffa puntuale commisurata su quantità e qualità dei rifiuti prodotti, di natura corrispettiva e gestita interamente da CMV servizi, gestore del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti urbani ed assimilati. Pertanto esce dal bilancio comunale la voce di entrata prevista per il 2013 e 2014 quando il prelievo era divenuto tributario e perciò facente capo al comune ed era di 7,2 milioni € . Le tariffe nel 2014 sono aumentate del 5%. Vedremo il 2015.
L’aliquota dell’ADDIZIONALE  IRPEF è confermata allo 0,60 per mille, con un introito in aumento previsto a 3, 1 milioni ( 2,9 milioni nel 2014).
Per quanto riguarda la scuola di CORPORENO
si segnala la previsione di trasferimenti dalla Regione – Commissario delegato alla ricostruzione – a titolo di rimborso per canoni di locazione per edifici temporanei post sisma, ammontanti complessivamente a € 785.230,00 per il solo esercizio 2015, in coerenza con la proroga fino al 31.12.2015 dello stato di emergenza. Poi?
E  perché la scuola di Renazzo viene finanziata dai fondi della regione per il terremoto?
A pagina 67 si segnalano infatti ,  le previsioni di Trasferimenti di capitale dallo Stato per l’esercizio 2015 relative al contributo dallo Stato a valere sulla contabilità speciale gestita dal commissario straordinario alla ricostruzione post-sisma e così articolate: € 3.750.000,00 relativi alla costruzione del nuovo plesso scolastico di Renazzo; € 500.000,00 relativi ad interventi al Cimitero di Cento; € 318.000,00 relativi all’adeguamento normativo del Palasport a Cento; € 334.680,00 relativi alle opere di urbanizzazione del nuovo asilo nido di Alberone.
Non pagheremo rate di mutui anche nel 2015, per 1,9 milioni di € , in sostanza una agevolazione per i comuni terremotati.
In merito alle controllate CMV servizi srl, il sindaco chiederà al cda di fondersi con AREA e SOELIA . CMV energia avrà lo stesso obiettivo e ATR srl si fonderà in CMV
Servizi srl.  Sulla srl ente territorio e fiera dovrà gestire al meglio gli eventi, su questo si nutrono i dubbi già esposti.
Si evidenzia che le spese nei settori istruzione, cultura e sociale sono 17 milioni €.
Il bilancio consolidato ( comprese le partecipate cmv e ente fiera ) verrà realizzato nel 2016 anno di elezioni, il sindaco spera di riuscire a evitare di dire ai cittadini che il debito consolidato della città è di circa 100 milioni di €  ( banche + fornitori ) .
Per finire nel 2016 dovremo trovare 2 ,6 milioni di € ( 1,9 per i mutui e 630 Mila per le scuole di CORPORENO ) nelle spese correnti. Ci vorrà fantasia . Molta .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.