• Mar. Apr 16th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Come essere buoni genitori: incontro con lo psicologo Poli

DiGiuliano Monari

Mar 23, 2018

Di Giuliano Monari

L’interazione tra figli e genitori è stata analizzata sotto la lente dello psicologo e psicoterapeuta Osvaldo Poli in un incontro organizzato dall’Asilo infantile Giordani di Cento nell’ambito delle manifestazioni organizzate nel 150° dalla sua fondazione, come sottolineato dalla Presidente Marina Malagodi in apertura dei lavori. Un pomeriggio molto partecipato che ha offerto spunti di relazione figlio-genitore al centinaio di persone, in maggior parte mamme, che hanno affollato l’interessante conferenza del docente. Poli, nella sua attività, si occupa principalmente della consulenza e della formazione dei genitori e della coppia, collaborando con diversi gruppi, istituzioni e riviste. Tra l’altro ha sostenuto la creazione e la diffusione delle esperienze conosciute come “scuole dei genitori“, per sostenere la capacità educativa della famiglia e la sintonia della coppia; e dei gruppi di aiuto-aiuto, per genitori “soli”. Tra i temi affrontati nell’incontro all’interno del Teatro Giuseppe Borselli: il genitore “scoppiato”, la fermezza educativa , la conoscenza dei punti deboli del proprio carattere, l’immaturità affettiva, come seguire i figli nell’esperienza scolastica, cosa significa amare i figli, l’educazione alla gratitudine, i doveri dei figli nei confronti dei genitori, l’adolescenza non è una malattia, gli aspetti positivi dell’educazione al maschile, gli effetti della mancanza della visione educativa paterna nell’educazione dei figli. Una conferenza molto coinvolgente con tratti diversi dalle solite lezioni cosiddette ‘frontali’ che ha tenuto incollati i genitori per oltre un’ora e mezza, in un intercalare di messaggi e battute che hanno reso ancor più coinvolgente l’incontro. Il prossimo appuntamento sarà il 14 aprile alle ore 16 con lo psichiatra Paolo Crepet, volto noto alle masse per i suoi numerosi interventi nelle reti televisive nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.