• Dom. Giu 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

FERRARA: SCOPERTO DAI CARABINIERI UN FURTO “INVENTATO”

DiGiuliano Monari

Ott 18, 2013

esterno comando  carabinieri ferrara

Nel mese di settembre appena trascorso, i titolari di un negozio del centro, avevano denunciato presso la Stazione Carabinieri di Giovecca, che ignoti ladri, dopo aver forzato la porta di ingresso del loro esercizio, avevano asportato, nottetempo, dall’interno dello stesso, numerosi articoli di pelletteria e di mobilio, per un danno dal valore complessivo stimato di circa 40.000 euro. Il tutto era, ovviamente, coperto da apposita polizza assicurativa. Le attività di indagine scaturite immediatamente a seguito di quella denuncia e portate avanti dai Carabinieri di Giovecca hanno però consentito di accertare, man mano che andavano avanti, che  qualcosa non tornava. E così, a conclusione delle attività, dopo aver ascoltato titolari e dipendenti più volte e svolto appositi accertamenti di riscontro, gli uomini dell’Arma hanno verificato che il materiale denunciato come rubato, in realtà o era rimasto al suo posto o peggio ancora era stato regolarmente venduto con tanto di incasso, sia prima che dopo la presentazione della denuncia di furto. Si è dunque passati da una denuncia per furto aggravato a carico di ignoti ad una denuncia per simulazione di reato, truffa e inosservanza delle disposizioni del giudice sulle cose sottoposte a pignoramento, questa volta però a carico di persone ben note. A farne le spese infatti, anziché i ladri notturni mai esistiti, sono stati R.L. del 1961 e P.R. del 1961, entrambi commercianti e gestori del negozio nonché G.S. del 1967, che della Società è il legale. 

Lascia un commento