• Mer. Feb 1st, 2023

Il primo giornale telematico di Cento

GAZEBO IN PIAZZA GUERCINO. GREGHI (PD): “LEGA, “NOI CHE”, RAUSA E TESTA NON HANNO NEANCHE IL CORAGGIO DI METTERCI LA FACCIA E CONTINUANO SOLO A RALLENTARE IL LAVORO DI TUTTI”

DiGiuliano Monari

Gen 23, 2015

greghi“Non hanno nemmeno il coraggio di metterci la faccia – attacca così il comunicato al fulmicotone del PD centese – . Si tratta solo di un’ iniziativa strumentale, organizzata per fini personalistici ed elettorali e dettata dalla voglia di protagonismo dei soliti noti che continuano a tirare in ballo questioni per le quali è già pronta una soluzione, abusando così della buona fede dei cittadini e del tempo dell’amministrazione che è costretta a sottrarre ore preziose al suo  lavoro per continuare a dare risposte già date”. Ivan Greghi, segretario del Pd di Cento, commenta così il dibattito organizzato per domani in città sulle scuole Pascoli, Palazzo Piombini e Casa Pannini.Tra i promotori dell’iniziativa “difatti ci sono il capogruppo della Lega Nord Lorenzo Magagna, Marco Mattarelli (della lista “Noi che”) e i membri della Consulta civica Angelo Rausa e Michele Testa, ormai sempre più palesemente vicini alla Lega Nord”. Gli organizzatori ci hanno tenuto a precisare che l’evento “non avrà alcuna ‘etichetta politica”. “E’ davvero triste negare la matrice politica dell’iniziativa – affonda Greghi –  così come l’evidente  sterumentalizzazione politica di una parte di consulta”. “E’ lampante  – sottolinea poi –  la doppia velocità con cui, da una parte maggioranza e amministrazione stanno lavorando a ritmo serrato per la comunità (ad esempio con il rilancio del carnevale dopo il sisma che, proprio in queste ore, vede un grande impegno del Comune) mentre  dall’altra parte i soliti noti continuano a porre questioni già risolte, facendo finta di non sapere cose che già sanno e rallentando il lavoro per la comunità. Se solo si lavorasse iniseme, forse, si potrebbe accelerare ulteriormente il ritmo della buona amministrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.