• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Lega Nord: Necessaria assunzione di un dirigente che “vincola chiunque subentri nella gestione del comune “?

DiGiuliano Monari

Gen 8, 2016

lorenzo magagna 2012Leggendo le ultime delibere di giunta votate dagli assessori e dal sindaco il 30/12/2015 il penultimo giorno dell’anno , mi sono soffermato sulla delibera 261 riguardante la programmazione triennale del fabbisogno di personale 2015/2017 –  scrive il capoguppo Lega Nord a Cento Lorenzo Magagna – .

A parte il numero elevato di assunzioni ,ben 13 ,derivate tutte tranne una ,da ricollocazioni di personale dipendente da provincia/area vasta nel nostro comune per un costo annuo di oltre 317.928 euro,la mia attenzione si è soffermata sull’unica assunzione non vincolata a queste ricollocazioni.

L’unica assunzione non vincolata per un costo per le casse comunali di 43.300 euro è quella di un dirigente per i lavori pubblici e l’assetto del territorio.

Per spiegare questa assunzione che può essere effettuata tramite l’utilizzo dei cosidetti resti assunzionali del triennio2011-2013 del comune di Cento e andando a segliere questa figura in una graduatoria di una selezione pubblica dall’ unione terre d’Acqua con determinazione n°247 del 29/09/2014 per il comune di San Giovanni in Persiceto, l’amministrazione Centese ha dovuto impiegare ben 16 pagine di premesse nella delibera di Giunta ,piene di richiami regolamentari e leggi varie a dimostrazione che non è una assunzione di facile attuazione.

Infatti sulla stampa ,il sindaco ha sentito il bisogno di dare spiegazioni ,cosa che raramente ha fatto su deliberazioni di Giunta.

Senza andare nella specifico del dirigente che verrà assunto , senza mettere in dubbio la legittimità dell’atto sotto l’aspetto legislativo ,trovo veramente inopportuna e di difficile spiegazione politicamente parlando questa assunzione ora, a soli 6 mesi dal rinnovo dell’amministrazione.

Fosse stata attuata nel 2012 subito dopo il terremoto era più che giustificata ,oppure nel 2014 sfruttando i resti assunzionali 2011-2013 che si sfruttano oggi ,utilizzando la stessa graduatoria dell’Unione Terre D’acqua niente da eccepire.

Ma perché oggi nel 2016 nell’ultimo anno dell’emergenza terremoto e ben 2 anni dopo gli ultimi atti a cui si fa riferimento per avvalorare la delibera approvata dall’amministrazione Centese?

Sicuramente il sindaco avrà le sue belle spiegazioni ,ma come Lega Nord riteniamo un’ atto che non aveva questa urgenza da essere approvato nell’ultima seduta dell’anno di giunta e a sei 6 mesi dalle elezioni vincolando a questa scelta chiunque subentri nella gestione del comune”

 

Capogruppo Lega Nord Cento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.