• Ven. Dic 9th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

NATALE A CENTO: un mese di manifestazioni, grande presepe, mercatini, trenino ‘Birba’, fine anno alla Rocca con Alessandro Politi, direttamente da Colorado

DiGiuliano Monari

Dic 9, 2015

conferenza ente territorio 9dic2015Di Giuliano Monari

Un intero mese di appuntamenti per le festività natalizie. Questo è quello che propone il variegato ed ampio calendario di eventi nella città del Guercino che termineranno il 6 gennaio 2016 con il classico rogo della Befana.

“Mancano due tasselli nell’allestimento del centro storico –  ha detto il sindaco Lodi annunciando le prossime iniziative in calendario per le festività natalizie a Cento dopo l’avvio di ‘Cento Street Christmas’ – “. Un insieme di manifestazioni che, con la collocazione di uno splendido presepe ligneo in Piazza Cardinal Lambertini, aggiunge un altro tassello al ricchissimo ‘puzzle’ di eventi in programma a Cento. Il presepe è stato messo a disposizione dal Giuseppe Accorsi, attuale Presidente di Banca Centro Emilia e “lo abbiamo chiamato il ‘presepe della città’. “Il presepe – ha spiegato Accorsi – è tutto in legno ed stato donato alla chiesa di Riola di Vergato da un benefattore in memoria della moglie; il parroco ce lo ha gentilmente prestato per poterlo installare a Cento. Lo abbiamo smontato e portato a Cento dove verrà installato di fronte al San Lorenzo”. La collocazione davanti al San Lorenzo – ha aggiunto Lodi – ci è sembrata la cosa migliore per fare da ornamento della Piazza Cardinal Lambertini e a fare da contraltare alla Rocca con il simbolo laico del Natale: la slitta di Babbo Natale”. Una slitta di proporzioni davvero imponenti con otto renne tutta realizzata in legno da Alessandro Ramin e da Bonzagni. Con questa slitta – ha spiegato il sindaco – “tentiamo l’allestimento del ‘play crossing’, una slitta riempita di giochi che i bambini non utilizzano più e che altri bambini potranno scegliere e fare propri. Se rimane qualche giocattolo – ha aggiunto – al termine della manifestazione andranno ai bambini più disagiati attraverso le strutture comunali”. Altro evento importante in questo mese il ‘Capodanno in Piazza della Rocca’. Per il capodanno in piazza Rocca, dopo il successo dello scorso anno, “è stata confermata la ditta che si incaricherà dello spettacolo pirotecnico: la Parente Fireworks che ha assicurato uno spettacolo pirotecnico a ridotto impatto acustico per rispettare gli animali. In più, durante la serata e fino alla mattina del primo di gennaio, ci sarà un grande palco di fronte alla Rocca con spettacoli dal vivo e musica a cura di un dj e molti intervalli comici”. Si comincia con il gruppo ‘Nessuna Pretesa’, poi alla mezzanotte ci sarà l’incendio della Rocca, lo spettacolo pirotecnico e di nuovo musica fino a mattina. Completa la serata Alessandro Politi, direttamente da Colorado, che interverrà con la sua verve irriverente ed ironica. Politi presenta il personaggio del mago Martin Scozzese, strampalato illusionista che si definisce Grande Mago per le sue capacità. Un cocktail formidabile che dovrà soddisfare i gusti di tutti e coinvolgere, intrattenere e divertire, tutti coloro che vorranno trascorrere le ultime ore del 2015 e salutare il nuovo anno in piazza, in buona compagnia. “Il ‘percorso Natale’ – ha concluso Lodi – si è irrobustito negli ultimi anni, mettendo in campo sinergie e manifestazioni che coinvolgono la città per un mese intero, fino al 6 di gennaio”. Tutta la macchina organizzativa è affidata a ‘Ente Territorio’, che in queste manifestazioni fa da piattaforma su cui si innestano le manifestazioni del Comune, molte delle quali sono coordinate da Pro Loco rappresentate dal suo Presidente Daniele Rubino che si è unito ai commenti degli altri relatori plaudendo alla sinergia che si è venuta a creare tra i soggetti coinvolti nell’organizzazione . I costi delle kermesse sono finanziati dal comune anche attraverso legge 41.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.