• Lun. Apr 15th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

PIEVE DI CENTO: Il clamoroso annuncio – “Annullata la Fiera e la Festa dei giovani 2020”

DiGiuliano Monari

Ago 20, 2020


Una scelta difficile ma di responsabilità

La Pro Loco e il Comune di Pieve di Cento annunciano che quest’anno la tradizionale Festa dei Giovani e Fiera di Pieve in programma dal 4 al 6 settembre 2020 non si terrà.

“E’ stata una decisione molto difficile.” racconta il Sindaco Luca Borsari “Dover annullare un evento così importante per la nostra comunità e di cosi grande attrazione per tutto il territorio circostante non è una scelta che si prende a cuor leggero. Abbiamo sperato fino all’ultimo che la nostra festa potesse resistere di fronte a questo periodo così incerto. Abbiamo quindi supportato con convinzione la nostra Proloco perché era giusto crederci e provarci ed è quello che fino all’ultimo abbiamo fatto, perché vogliamo ripartire. Eravamo riusciti ad organizzare un’edizione della Festa dei Giovani sicuramente diversa dal solito ma che sarebbe comunque stata in grado di offrire alla Comunità una tregiorni di gioiosa, se pur coscienziosa e rispettosa delle regole, spensieratezza. Purtroppo però la curva dei contagi che ha ripreso a salire, l’ordinanza del ministro della salute del 16 agosto e l’incertezza sui possibili ulteriori provvedimenti ci hanno fatto fare un passo indietro, come atto di responsabilità di fronte a questo peggioramento della situazione e di fronte agli enormi sacrifici che tutti abbiamo fatto per difenderci da questo Virus. Abbiamo quindi fatto un passo indietro perché, oggi più che mai, la salute di tutti i nostri cittadini e la ripresa della scuola il 14 settembre sono la nostra priorità assoluta”.

Nelle settimane precedenti, forti dei numeri incoraggianti sulla diminuzione del contagio, si era infatti lavorato per costruire una Fiera “differente”, che sarebbe stata comunque all’insegna della tradizione e rispettosa delle regole ma, come già sottolineato, gli ultimi dati e la volontà di mettere la salvaguardia della salute al primo posto hanno portato a decidere di mettere tutto in pausa.

Abbiamo assunto questa decisione – dichiara il Presidente di Proloco Francesco Taddia– semplicemente per senso di responsabilità. La nostra Festa dei Giovani è uno degli eventi più sentiti e di più grande richiamo di tutto il territorio circostante, questa consapevolezza ci ha caricato di ulteriore attenzione nel valutare la capacità di garantire in maniera assoluta il rispetto di tutte le norme anticovid ma il peggioramento di questi ultimi giorni e l’uscita dell’ordinanza del 16 agosto ci ha fatto capire che non potevamo far correre alla nostra Comunità un rischio così alto, nonostante tutte le attenzioni e le energie organizzative e pratiche che avevamo studiato e avremmo potuto disporre. Così, nonostante tutto il lavoro e le risorse che avevamo già messo in campo, dopo un attento confronto con il Comune e con le forze dell’ordine, abbiamo capito che questo passo indietro era la cosa giusta da fare per il bene di tutti. Siamo certi che questa doverosa “pausa” sia una molla per poter correre ancora più forte l’anno prossimo, vi annunciamo infatti che siamo già al lavoro per il futuro con una passione e dedizione ancora più forti di prima.”

Grazie per aver letto questo articolo…

Dal 23 gennaio 1996 areacentese offre una informazione indipendente ai suoi lettori.. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di persone che ci leggono ogni giorno, e che ringraziamo, può diventare fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.