• Mer. Dic 7th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

SOPRALLUOGO ALLA PINACOTECA CIVICA IN VISTA DELL’AGGIDICAZIONE DELL’APPALTO DI PROGETTAZIONE

DiGiuliano Monari

Lug 16, 2016

toselli pinacotecaIl sindaco Fabrizio Toselli e l’architetto Beatrice Contri del Settore Lavori Pubblici e Assetto del Territorio comunale  hanno condotto venerdì 15 luglio un sopralluogo alla Pinacoteca Civica. Una visita programmata a seguito della conclusione delle procedure di gara per la progettazione del ripristino con miglioramento sismico dell’edificio e in vista dell’aggiudicazione provvisoria, prevista per i prossimi giorni, a uno staff di progettisti riuniti in un RTP. L’importo di aggiudicazione dell’appalto per i servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria relativi all’intervento è pari a 117.735 euro, a fronte di una base di gara di 235mila euro.

Il raggruppamento temporaneo di progettisti avrà 96 giorni di tempo, a partire dalla comunicazione dell’aggiudicazione definitiva, per presentare il progetto preliminare da mandare in Regione per l’approvazione. La Pinacoteca è inserito nel Programma delle Opere Pubbliche e dei Beni Culturali danneggiati dagli eventi sismici predisposto dal Commissario Delegato per un importo parametrico stimato di 2.266.000 euro, ma non è per il momento a Piano.

La struttura, soggetta a vincolo, ha subito profondi danni strutturali su tutti i livelli della parte storica del complesso, tali da determinarne una inagibilità classificata ‘E’. Sono stati effettuati lavori provvisionali di messa in sicurezza nel 2013, per circa 400mila euro, a salvaguardia della pubblica incolumità e per evitare un peggioramento delle condizioni.

«La perlustrazione per verificare le modalità in cui sarà possibile realizzare le modifiche di destinazione degli ambienti – spiega il sindaco Toselli –. Ciò al fine di conciliare la funzione espositiva, potenziata dalla presenza anche di una saletta multimediale, con l’opportunità di prevedere anche un punto ristoro. L’idea complessiva è dar vita a una modalità di funzionamento della Pinacoteca, che la possa valorizzare, portare al passo con i tempi e determinarne una importante attrattività turistica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.