• Lun. Dic 5th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Una tavolata per unire i colori dell’edizione 2016 del Carnevale di Cento – Il 23 gennaio la presentazione ufficiale

DiGiuliano Monari

Dic 22, 2015

pranzo carristi e foto di gruppo 19dic2015È con un pranzo all’insegna dell’unità di intenti che le società carnevalesche hanno sancito il loro patto per un carnevale unico che – dopo il sisma del 2012 – tornerà a sfilare per il centro storico di Cento. Intanto negli hangar di via Manin è tutto un lavorio attorno ai giganti di cartapesta che porteranno satira e allegria nel centro storico della città del Guercino. E tutto, in attesa delle novità che verranno svelate sabato 23 gennaio, alla presentazione ufficiale dell’evento. Tra cartapesta e colori, la manifestazione inizia a scaldare i motori. Anche a tavola ieri, grazie a Buco Dinelli e a tanti carristi. Presenti al brindisi di Natale, il presidente di Ente Territorio Filippo Parisini e i consiglieri Jury Mezzetti e Cristina Battistini, il sindaco Lodi con la giunta, Ivano e Riccardo Manservisi. Schierata, una rappresentanza delle 5 società carnevalesche, all’opera negli hangar per realizzare i carri che dal 31 gennaio e per 5 domeniche sfileranno sul circuito di corso Guercino. «Ormai ultimato – ha evidenziato Parisini – un complesso ma costruttivo lavoro di messa in sicurezza per arrivare a una delle edizione più significative del Carnevale. Tanto l’impegno per partecipare al Bando ministeriale dei Carnevali storici: Cento non ha solo i motivi, ma anche il diritto. E per arrivare a contributo, prosegue il nostro lavoro di diplomazia». Tutto procede secondo tabella di marcia, mentre negli capannoni di via Manin si realizzano carri di altissima qualità: «Tornare in centro storico – ha detto il sindaco – un risultato non scontato: attendiamo il sopralluogo per vedere se con il nuovo ponteggio di Casa Bastelli, i carri riusciranno a passare. Più semplice, il giro attorno alla Rocca». In cantiere quindi, un’edizione «per far capire che quello di Cento, è uno dei più grandi carnevali d’Italia», che ha « il diritto naturale e giuridico di stare sul podio del Bando. A completare il quadro, con Comune ed Ente Territorio, il marchio Manservisi che ha reso famoso il carnevale di Cento». Partner tecnico, la Manservisi Eventi col patron Ivano e Riccardo Manservisi: «Nella partecipazione al bando, la presentazione del progetto, tra tradizione e innovazione. Novità: la prevendita online su TicketOne, biglietti personalizzati e testimonial di grande livello. Confermati la band ufficiale Casadei e il gruppo brasiliano». E una novità in piazza: «Un palco diverso, coperto e disegnato su misura per piazza Guercino. Il percorso sarà suddiviso in sezioni, e in ognuna ci sarà un carro. Per la classifica, ogni carro avrà 15 minuti per la propria coreografia in piazza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.