Parco delle rimembranze, l’ex Sindaco Piero Lodi: “La precedente amministrazione aveva pensato ad una riqualificazione, l’attuale Sindaco ha cancellato tutto”

Visite: 699

di Marco Cevolani

L’argomento principe di questi giorni è il parco delle rimembranze. La Lega ha posto l’accento sulle brutte frequentazioni del parco edi rimando il Sindaco Toselli ha promesso di mettere apposto il tutto.

A fare però chiarezza su cosa si sia inceppato è l’ex Sindaco Piero Lodi: “L’Amministrazione precedente aveva previsto e deliberato di recintare il Parco delle Rimembranze – spiega – di rimuovere la statua di Padre Pio, per il quale era stata già individuata una collocazione condivisa – precisa – di riassegnare la gestione del chiosco con una struttura nuova e moderna e di trasformare il giardino in un “giardini per i più piccoli” con giochi e gonfiabili, messi al riparo dai vandalismi proprio dalla recinzione che sarebbe stata chiusa ad una certa ore della notte – conclude. L’attuale sindaco ha cancellato questo progetto.” Un errore, stando alle parole dell’ex primo cittadino.

Il Parco delle Rimembranze è uno spazio prezioso e deve essere riportato alla funzione che aveva quando molti centesi erano bambini.

I centesi devono poterlo tornare a frequentare con serenità perché ove c’è gente per bene non ci sono i malintenzionati: è solo riappropriandosi di certi luoghi che li si  possono togliere alla microcriminalità e alla maleducazione.

Share Button

Share

Lascia un commento