• Dom. Gen 16th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

‘AMARCORD’ CENTESE: si rincontrano dopo 65 anni

DiGiuliano Monari

Set 23, 2013

Di Giuliano Monarizoccoli e moretti

Era dal 1948 che non si rincontravano  Luigi Zoccoli  ed Augusto Moretti.  Ed oggi, dopo oltre 60anni, si sono ritrovati al Bar Trieste di Cento. I due 78enni, vecchi amici e compagni delle scuole medie, hanno vissuto l’epopea del boom economico italiano seguendo due strade completamente diverse. La vita li ha prima divisi ed ora, da sereni pensionati, li ha riuniti. Luigi Zoccoli (a destra nella foto) dopo le scuole medie frequentate a Cento, ritorna nella sua Crevalcore e comincia una carriera di studi che lo porterà a gestire la farmacia del padre in terra bolognese; Augusto Moretti invece, come lui stesso racconta, perde il padre a soli 10 anni ed è costretto a cercarsi un lavoro per contribuire al sostentamento della famiglia. Per 10 anni farà l’operaio in Fonderia e, solo dopo alterne vicende, approderà alla Cassa di Risparmio di Cento, dove lavorerà alla Tesoreria fino alla pensione. Una storia d’altri tempi, quando non c’era Internet e neppure il telefono, prerogativa di pochi privilegiati. Ma che stimolava le persone a ‘tirarsi su le maniche‘ per cercare di migliorare la propria condizione sociale. Una storia che ci piacerebbe servisse da insegnamento alle giovani generazioni, che senza l’Iphone di ultima generazione si sentono persi e discriminati. Storie di un’Italia che si è risollevata dalle macerie di una guerra mondiale devastante e che ha generato quel boom economico che tutti ricordiamo con grande nostalgia. Lasciamo i due vecchi amici in buona compagnia e, siamo certi, a ‘microfoni’ spenti, chissà quante avventure si staranno raccontando!

Lascia un commento