• Lun. Giu 27th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Buonacompra, presto accessibile la chiesa di San Martino

DiGiuliano Monari

Ott 31, 2013

Dopo l’intervento di sgombero delle macerie e di rimozione delle parti pericolanti, prosegue l’attività di messa in sicurezza. Proseguono i lavori per la messa in sicurezza della chiesa di San Martino di Tours a Buonacompra  gravemente lesionata dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.chiesa di buonacompra Dopo un primo intervento di sgombero delle macerie all’esterno e di rimozione delle parti pericolanti, le operazioni preliminari di messa in sicurezza della chiesa sono proseguite con il consolidamento strutturale delle parti interne lesionate ma non completamente compromesse. L’intervento, la cui realizzazione e’ stata delegata dall’Arcidiocesi alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, e’ finanziato per un importo pari a 372.000 euro grazie a fondi europei assegnati dalla Regione Emilia-Romagna. “L’Arcidiocesi di Bologna- dichiara Don Mirko Corsini, dell’ufficio amministrativo diocesano- e’ grata alla Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna per l’impegno e la responsabilita’ assunta nella gestione e conduzione dell’intervento. Siamo coscienti che l’operazione complessiva richiedera’ ancora un percorso lungo ed oneroso, ma la capacita’ collaborativa che stiamo sperimentando tra tutti gli attori coinvolti nel lavoro di recupero dei nostri beni storici e non, ci fa guardare avanti con autentica fiducia”. I lavori si concluderanno entro il mese di novembre con la posa di coperture provvisionali per garantire la protezione delle strutture dai fenomeni atmosferici. Sara’ quindi possibile per i fedeli e la cittadinanza accedere in piccoli gruppi accompagnati per visitare la chiesa.

Lascia un commento