• Gio. Ott 6th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CALCIO: Centese – Folgore Rubiera 0-0

DiGiuliano Monari

Nov 24, 2013

centese azioneDi Carlo Mazzaschi

La maledizione del Bulgarelli continua; la Centese non riesce a vincere in casa neppure oggi, e siamo al settimo tentativo con uno score di quattro pareggi e tre sconfitte. Oggi il terreno di gioco non ha aiutato i ragazzi di Barbi, che hanno disputato una partita coraggiosa, grintosa e determinata, sfiorando spesso il vantaggio che le belle parate del portiere reggiano hanno impedito di ottenere. La Centese parte bene, al 12′ Lettieri dal limite conclude a lato di poco; due minuti dopo lo stesso Lettieri non aggancia un cross di Iazzetta. Si gioca negli ultimi trenta metri del Rubiera, ma le occasioni da rete non sono molto frequenti. I padroni di casa cercano il gioco sulle fasce sia per predisposizione sia per necessità: il centrocampo, infatti, presenta ampie zone completamente fangose sulle quali risulta impossibile il fraseggio. Al 41′ il Rubiera ha l’unica occasione del match, ed è un’occasione colossale. Su una punizione battuta rapidamente, Bondi si invola sulla fascia sinistra e crossa per Bega che tutto solo a centro area colpisce di testa a botta sicura; solo il riflesso felino dell’infinito Rio Atti evita un gol che sembrava fatto. La Centese non si scompone, e dopo un minuto Olivo salta tutta la difesa ospite e si presenta solo davanti a Dall’Omo, che imita Atti e sventa una rete che pareva impossibile da evitare. Il primo tempo termina a reti bianche, ma la Centese c’è e dimostra di voler portare a casa la posta piena. La ripresa inizia con l’espulsione per doppia ammonizione del capitano reggiano Bega, e la Centese si getta all’assalto. Al 7′ Iazzetta su punizione chiama Dall’Omo in corner, al 15′ Olivo dal limite, ben servito dal neo entrato Marongiu, impegna ancora l’estremo reggiano che risponde con la terza parata decisiva di giornata. La partita diventa un monologo centese con il Rubiera che non supera più la metà campo per tutto il secondo tempo, ma la difesa di mister Torroni è ben disposta e concede solo cross dal fondo e tiri da lontano. I ragazzi escono dal campo stremati e coperti di fango; questa volta il mancato successo della Centese è frutto di una prestazione che non lascia spazio a recriminazioni. Giocando con questa grinta e questa voglia arriveranno anche le vittorie casalinghe.

Centese: Atti, Marchi (56′ Marongiu), Cervellin, Paselli, Gjinaj, Ficarelli, Iazzetta, Benini, Ginesi (85′ Marchesi), Olivo, Lettieri (76′ Ingardi). All.: Barbi.

Folgore Rubiera: Dall’Omo, Pellacini, Bondi, Castrianni, Bega, Antichi, Nicoletti (56′ Aieta), Fraccaro (78′ Lusvarghi), Andreoli, Baia (54′ Melli), Ferrari. All.: Torroni.

Arbitro: De Lorenzi di Parma.

Ammoniti: Ficarelli (C), Bega, Andreoli (FR). Espulso: Bega per doppia ammonizione.

Campo al limite della praticabilità. Spettatori: circa 350.

Lascia un commento