• Gio. Ott 6th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CARNEVALE: no all’edizione invernale, ci si prepara per quella estiva

DiGiuliano Monari

Dic 21, 2013

carnevale bennet
NOTA STAMPA CONGIUNTA

L’Amministrazione comunale e le sei Associazioni carnevalesche di Cento si sono incontrate questa mattina per un ultimo, definitivo, incontro teso a condividere la problematica relativa all’edizione 2014 del carnevale di Cento e il futuro di questa manifestazione. 

Si è condiviso che non esistono le condizioni in termini di sicurezza per procedere all’edizione invernale. Sarà invece necessario mettere in campo un lavoro di analisi e riorganizzazione per garantire, già per l’edizione estiva, una ritrovata sostenibilità.

Le nuove consapevolezze maturate dopo il terremoto, unitamente agli effetti della crisi economica portano all’inevitabile, ancorché molto sofferta, decisione di annullare l’edizione invernale alle porte e di dedicare le prossime settimane all’individuazione di un modello nuovo di carnevale, costruito attorno agli imprescindibili punti di forza della manifestazione, ovvero i carri allegorici di cartapesta che hanno reso la Città famosa nel mondo.

L’Amministrazione comunale ribadisce la propria forte determinazione nel difendere questa storica manifestazione, importantissima anche come volano economico per la Città.

Le Associazioni carnevalesche hanno confermato la loro, ugualmente forte, volontà di collaborare per la definizione del nuovo modello di gestione e per la risoluzione delle tante nuove problematiche emerse.

L’appuntamento per gli appassionati del carnevale di Cento è dunque per giugno 2014 e invernale 2015.

Le prossime settimane saranno di lavoro intenso per coinvolgere attorno a questo progetto di rinascita della manifestazione la parte più sensibile e positiva della Città. Il carnevale è, infatti, patrimonio di tutti i centesi e la sua sostenibilità deve essere una sfida da raccogliere come comunità.

Associazioni Carnevalesche
Mazalora
Ragazzi del Guercino
Ribelli
Riscatto
Risveglio
Toponi

Amministrazione comunale
Il Sindaco
Piero Lodi

Lascia un commento