• Sab. Dic 10th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

CORPORENO: frontale tra due auto – due feriti di cui uno gravissimo

DiGiuliano Monari

Gen 29, 2016

incidente corporeno 29 gennaio 2016-10Di Giuliano Monari

Due feriti di cui uno in gravissime condizioni all’ospedale di Cona è il bilancio del terribile frontale avvenuto ieri mattina alle 8 sulla Provinciale per Ferrara a Corporeno. Uno schianto terribile, frontale, tra una Citroen C3 ed una Fiat Punto tanto che è stato necessario l’intervento dei vigili de fuoco del distaccamento di Cento per estrarre l’uomo alla guida della Punto. I pompieri hanno dovuto tagliare le lamiere della sua auto per estrarre l’uomo dal groviglio di laniere. Coinvolta anche una Toyota ma in maniera del tutto marginale. Traffico bloccato per un paio d’ore sulla direttrice che collega il capoluogo centese a Ferrara. Una strada teatro di un’infinita serie di incidenti nel corso degli anni, a causa della grande mole di traffico e della assoluta inadeguatezza del sistema viario della zona di cui, a più riprese, i residenti e non solo hanno evidenziato le numerose criticità. Sul posto, oltre ai carabinieri di Cento e Sant’Agostino, il 118 e l’auto medica. La gravità dell’occupante la Punto era tale che il personale del 118 aveva richiesto l’intervento dell’eliambulanza che, a causa della fitta nebbia, non ha potuto levarsi in volo. Il ferito è stato quindi accompagnato a Cona in ambulanza. Il conducente della C3 è stato ricoverato all’ospedale di Cento. Sule cause del pauroso scontro sono in corso le indagini dei carabinieri

La foto gallery

incidente corporeno 29 gennaio 2016-11

incidente corporeno 29 gennaio 2016 incidente corporeno 29 gennaio 2016-1 incidente corporeno 29 gennaio 2016-2 incidente corporeno 29 gennaio 2016-3 incidente corporeno 29 gennaio 2016-4 incidente corporeno 29 gennaio 2016-5 incidente corporeno 29 gennaio 2016-6 incidente corporeno 29 gennaio 2016-7 incidente corporeno 29 gennaio 2016-8 incidente corporeno 29 gennaio 2016-9 incidente corporeno 29 gennaio 2016-10

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.