• Mar. Giu 18th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Il Gruppo Fratelli d’Italia contrario all’aumento della tariffa tari del 15%

DiFONTE COMUNICATO STAMPA

Mag 23, 2024

Il Gruppo Fratelli d’Italia contrario all’aumento della tariffa tari del 15%. Durante l’ultima seduta del Consiglio  Comunale di Cento tra i punti all’ordine del Giorno spiccava il tema rifiuti e il relativo aumento della tariffa.Spiega il Consigliere di Fratelli d’Italia Alessandro Guaraldi:” Siamo profondamente contrari a questo aumento di tariffa che in due annualità vedrà un aumento del 15%. I Cittadini Centesi, che pagano già una tariffa tra le più alte di tutta la regione, non possono continuare a vedere intaccato il loro portafoglio senza il minimo aumento di servizi.”Continua Guaraldi:” Cento come può risultare attrattiva se è presente una tassazione così elevata? In particolar modo come possono le frazioni di confine risultare competitive con i comuni e le province circostanti? Cento è tra i comuni più grandi che compongono Clara, è ora di far sentire la propria posizione e tutelare in questo modo le tasche dei cittadini. È stato spiegato che questi aumenti sono conseguenza diretta della situazione Geopolitica dell’anno 2022, questo però continua a non giustificare un aumento così sostanzioso visto che per il 2022 l’aumento medio dell’inflazione in Italia si attesta al 8.7%.”Conclude Alessandro Guaraldi:” Come sempre saranno i cittadini a pagare. Clara è  una società nata dopo il processo di fusione tra Area Spa e Clara Raccolta iniziato nel lontano 2015. Ritengo che dopo 9 anni sia necessario un ragionamento per valorizzare il territorio e tutelare le tasche dei cittadini Centesi.”