• Sab. Apr 13th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

LETTERA AL DIRETTORE: Perchè abbattere la secolare scuola di XII Morelli? – VIDEO

DiLettera al Direttore

Nov 3, 2023

Egr Direttore

La ringrazio perché mi permette come residente di Dodici Morelli , di fare alcune osservazioni che spero facciano riflettere i politici e i miei compaesani.

L’attuale amministrazione comunale ha annunciato che si farà una palestra nel nostro paese. Inizialmente doveva essere usata dai bambini della nuova scuola elementare che, dopo il terremoto del 2012, non avevano uno spazio per fare attività sportiva.

Oggi il progetto “palestra” è diventato un palazzetto dello sport multifunzionale e per fare questo verrà abbattuta la secolare scuola del paese, io mi chiedo: non sarebbe stato più logico riqualificarla per inserire al suo interno alcuni servizi pubblici che da anni nel paese sono molto richiesti?

Oltre all’abbattimento della scuola, stessa sorte toccherà ai tigli che la circondano, tigli che hanno più o meno la stessa età dell’edificio e hanno resistito a due guerre mondiali, non sono ammalati e hanno visto giocarci attorno tanti bambini, portando ombra, ossigeno e profumo al paese.

Il sindaco in consulta, su una mia precisa domanda: “che fine faranno i tigli?” mi ha risposto: “Ne abbatteremo 2 o 3 per fare posto ai lavori, in seguito una commissione valuterà se sono ammalati e quelli con problemi saranno pure loro abbattuti”.

Questa amministrazione ci ha informato di aver piantato tanti alberi, perché quelli che ci sono li vuole abbattere? Hanno riflettuto sul fatto che questi tigli fanno parte della storia del mio paese e che abbatterli significherà cancellare un po’ della nostra memoria locale? No, non possono capire, sono troppo giovani per sapere del passato di Dodici  Morelli!

Io vorrei raccontargliela la storia del mio paese se avessero voglia di ascoltarmi, vorrei sensibilizzare qualche consigliere comunale o ambientalista, vorrei trovare il modo di salvare questi “esseri viventi” che non hanno problemi, sono utili e non devono essere sacrificati cosi. Credo che si possa fare la palestra senza abbattere i tigli (e nemmeno la scuola…).

Spero che qualche politico si senta in dovere di chiamarmi per verificare quanto ho esposto.

Grazie. Germano Borgatti – Già presidente della Consulta Civica di Dodici Morelli.