• Ven. Gen 21st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

LUCA BORSARI: Un regalo a Pieve

DiGiuliano Monari

Mar 15, 2020

Ormai da settimane si susseguono appelli a stare in casa, a stare lontano dagli altri, a evitare e quindi a rinunciare ai momenti in cui stare insieme, in famiglia, con amici o con la nostra comunità.

Questo appello continua ancora oggi e continuerà per qualche durissima settimana.
Ricordiamoci sempre che questo enorme e odioso sacrificio serve per proteggere noi stessi e soprattutto chi di noi è più debole. Dobbiamo fermare questo contagio e l’unico modo per farlo, non essendoci un vaccino, è stare lontani gli uni dagli altri.
È una roba senza precedenti, da cui certamente usciremo, ma non uguali a prima.
La grande sfida che vogliamo vincere quindi non è solo quella di uscirne, ma di uscirne migliori di prima.

Sinceramente penso che l’enorme sacrificio che stiamo vivendo ci stia sbattendo in faccia con violenza quanto sia bella la scuola che tanto spesso criticavano, quanto straordinario sia il sistema sanitario che molto spesso ritenevamo inefficiente, quanto piacevole sia mangiare e ritrovarci con i nostri amici, quanto dolorosa sia la vita di chi vive solo, quanta ricchezza ci sia racchiusa nei nostri musei e nelle nostre biblioteche, quanto sia rassicurante quella quotidianità fatta di piccoli gesti come un caffè al bar o di grandi momenti come la messa domenicale per i cattolici o la preghiera del venerdì per i musulmani.

Quella quotidianità di cui ogni tanto ci sentiamo prigionieri, oggi invece ci appare come il pentagramma su cui ciascuno di noi può comporre la musica della propria vita.

E allora io auguro a me stesso e a tutti voi che la prigione in cui ci sta costringendo questo virus, ci faccia riscoprire la bellezza e il valore della libertà e la ricchezza nascosta nell’essere una comunità.

Per questo motivo vi vogliamo regalare questo video.
Il soave suono delle nostre storiche campane, che ogni sera alle 19.00 in questi giorni sta riempiendo il vuoto delle nostre strade e piazze, ci sia di sollievo e di aiuto nel comprendere la meraviglia di essere tutti insieme in questo mondo. Se riusciremo a fare questo, allora #tuttoandràbene e ne usciremo migliori.

Il vostro sindaco
Luca Borsari

Ringraziamo di cuore i nostri straordinari Campanari per il regalo enorme che ci stanno offrendo (l’artista ripreso nel video è il mitico Beppe Ziosi). E ringraziamo Francesco Bagnani per averci donato l’emozione e la bellezza di questo video.

Lascia un commento