• Mar. Giu 18th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

Proposte concrete per allungare la stagione turistica: oggi il convegno ai Marinati (Comacchio)

Proposte concrete sul turismo nel Delta su sport, eventi e musica: è quanto uscito dal convegno odierno “Delta Meeting” (02.12) promosso ai Marinati da Ascom Confcommercio con il supporto di Banca Centro Emilia ed il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Rotary Club di Comacchio Codigoro Terre Pomposiane. Un convegno che ha visto un ampia rappresentanza dei sindaci del territorio deltizio, della Provincia di Ferrara. Tutti con un unico obiettivo: studiare insieme strategie per dare opportunità al Turismo. 

Al presidente provinciale di Ascom Confcommercio, Marco Amelio il compito di aprire i lavori: “Il Turismo infatti non crea solo un evidente ritorno diretto sulle strutture turistiche in senso stretto ma anche genera fatturati indiretti nei servizi e nella logistica collegata. Un turismo efficace genera anche una spinta alla creazione di nuove leve imprenditoriali. Per questo è necessario ragionare su un territorio che vada oltre la logica del singolo ma che si muove su un distretto territoriale più ampio può generare un effetto positivo moltiplicatore”.

In collegamento da Bologna l’assessore regionale al Commercio e Turismo, Andrea Corsini ha puntato su: “Abbiamo appena presentato un progetto da 30 milioni di euro sul parco del Delta in questo modo rispondiamo alle esigenze di un turismo, tornato ai livelli pre pandemia, che chiede l’unicità di questo territorio. Metteremo a disposizione a breve ulteriori 45 milioni di euro per la riqualificazione delle strutture ricettive regionali. Sulle infrastrutture – ha proseguito – siamo alla vigilia di una stagione nuova sia per quanto riguarda la terza corsia della A13 con il cantieramento nel 2023 e sia sulle vie di comunicazioni fluviali. In definitiva un impegno concreto che permetterà una ripresa del tessuto nonostante la complessa situazione energetica e delle materie prime”.

Di seguito il saluto del primo cittadino di Comacchio, Pierluigi Negri seguito da Massimiliano Costa, direttore del Parco del Delta del Po dell’Emilia Romagna ha evidenziato la centralità del Parco nell’ambito delle proposte in divenire.  L’intervento di Giuseppe Accorsi, presidente di Banca Centro Emilia ha sottolineato il ruolo dell’Istituto di credito : “Sostenere le imprese del territorio è una precisa missione statutaria ma sopratutto una nostra volontà ossia favorire lo sviluppo socio economico del territorio in questo caso delle aziende turistiche nel senso più ampio allungando la stagione. Circa 15 anni fa abbiamo aperto la nostra prima filiale. Siamo con tre sportelli che operano con servizi concreti a supporto delle famiglie e delle imprese. Per supportare l’allungamento della stagione e delle presenze turistiche abbiamo studiato iniziative tagliate su misura per questo territorio. “

Poi la mattinata coordinata da direttore generale di Ascom, Davide Urban “Un momento di lavoro allargato – ha spiegato – e di dialogo concreto tra Pubblico e Privato”, ha preso il via con le analisi e le proposte di Gianfranco Vitali, presidente della delegazione Ascom nella città del Trepponti e coordinatore della cabina di regia di Destinazione Turistica Romagna:  “A Comacchio, l’80 % dell presenze si concentra nei tre mesi estivi: dobbiamo spalmare queste presenze nella bassa stagione. Quest’ultima già quest’anno ha avuto un incremento del 21% rispetto al 2019. Comacchio ha un alto valore aggiunto turistico (è al 26 posto all’interno di una specifica classifica dei 500 comuni più turistici). Lavoriamo su proposte precise per allungare la stagione in tutto il Delta, senza confini regionali:Calendario unico degli eventi (pubblici e privati, dal nome Delta Live), la Delta Running Week dedicato al podismo e la Delta Rock Week, nei mesi di aprile e maggio. Quest’ultima un antipasto in musica al concerto di Springsteen a Ferrara il prossimo maggioMentre per i mesi di settembre ed ottobre lanciamo l’idea di Music & Good Food con un ampio spettro di proposte musicali e di buon cibo”.  


Analisi riprese da Stefano Dall’Aglio (direttore di Econstat): “Solo da una decina d’anni si è iniziato a lavorare sulle componente ambientale del Parco del Delta  come elemento di valorizzazione della destinazione turistica sopratutto in primavera ed a completamento dell’esperienza tipica balneare. Per allungare la stagione è necessario lavorare con una forte campagna marketing congiunta sull’intera area del Parco anche nei mesi autunnali, sensibilizzando gli operatori economici del territorio in questa logica e le stesse agenzie turistiche delle città limitrofe a proporre escursioni nella aree deltizie ed infine realizzando eventi che siano coerenti con l’esperienza in un’area di pregio naturalistica”Un turismo che possa durare ameno si diceva 180 giorni ma sopratutto che sia accessibile e sostenibile per tutti: “L’obiettivo è passare dalla solita  “camera” per disabili  – questo il contributo di Roberto Vitali, presidente di Village4All – a destinazioni turistiche pienamente accessibili oltre che inclusive sull’intera filiera dell’ospitalità portando l’esempio di Bibione  e Jesolo destinazioni sulle quale stiamo lavorando da cinque anni”. E tra le notizie uscite in termine di totale accessibilità il prossimo 12 dicembre proprio il Camping Florenz di Gianfranco Vitali sarà premiato dall’Automobil Club Tedesco a Stoccarda

Imprese che hanno necessità di forme concrete di sostegno e misure precise: a spiegarlo è stato Giovanni Govoni direttore di Banca Centro Emilia: “La nostra è una banca solida come riconosciuto dalla rivista “Altrconsumo” che ci ha assegnato un rating di 4 stelle su 5. Con Ascom a favore degli esercenti abbiamo recentemente approvato una convenzione che garantisce condizioni a beneficio delle attività ricettive in linea con l’intenzione manifestata oggi di allungare la stazione turistica ed in particolare il mutuo stagione sicura che prevede un’unica  erogazione e ammortamento delle rate esclusivamente nella stagione estiva e la proposta Blocca la rata”. 
 Un lavoro tra Pubblico e Privato che ha visto i contributi di Massimo Biolcatti (presidente della delegazione Ascom a Codigoro e della Fiab di Codigoro)  sul tema della connessione tra ferrovia e bici, e di Alberto Lealini (Deltaciclando) sui percorsi di cicloturismo con “Gli anelli di Comacchio”. Un tema quello del Delta che ha riscosso particolare attenzione sul mondo sportivo con le testimonianze di Erica Cavalieri (Half Marathon), Simone Tugnoli Peron (Delta Sup). 
Patrizia Guidi (Po Delta Tourism) ha presentato l’attività escursionistica nelle zone deltizie (“Tutto deve parlare di Delta”). Attività di promozione che ha sollecitato Alessandro Draperis con una serie di proposte (presidente Ascom Argenta). A tirare le fila dell’intensa mattinata di lavori, che ha ricevuto il plauso di Valter Zago (già presidente del Parco). A  Chiara Astolfi (direttrice di Destinazione Turistica Romagna): “Colgo un entusiasmo particolare. Bisogna lavorare in connessione, permeando i diversi settori. Le proposte uscite oggi sono assolutamente condivisibili”.  
Proposte concrete dal basso – dagli stessi operatori, concrete che ora nel dialogo con le Istituzioni sono pronte  a partire per la primavera del 2023 dando così avvio “al cantiere” per l’allungamento della Stagione.