• Sab. Mag 28th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC, IL POKER E’ SERVITO

DiGiuliano Monari

Mar 25, 2014
derby basket 28 novembre 2009di FEDERICO MEZZETTI
Cento vince contro Alessandria e mantiene aperta la striscia di quattro vittorie consecutive, dopo lo stop casalingo di un mese fa contro Pavia. Sale in classifica al quinto posto e vede, per la prima volta in stagione, il bilancio delle vittorie superiore a quello delle sconfitte.
Nella serata in cui prima della palla a due vengono premiati prima il coach della formazione piemontese Claudio Vandoni, passato su queste tavole nella stagione 1992/93, e la moglie di Massimo Ghelfi, indimenticato fondatore della Benedetto XIV a dieci anni dalla sua scomparsa, con il palazzo tutto in piede ad applaudire un indimenticato personaggio biancorosso.
Giuliani conferma i ‘dieci’ vittoriosi a Tortona, con De Pascale ancora in tribuna, e Ikangi e Scomparin messi in quintetto, mentre Vandoni si affida alla coppia Grilli-Bazzoli per aprire la difesa centese.
Cento parte bene con Scomparin poi dall’altra parte si sveglia Bazzoli, che segna i primi sette punti per gli ospiti, e tiene avanti Alessandria nei primi minuti di gioco. I locali sono un po’ contratti in attacco e concedono diversi rimbalzi in attacco, con Milone e Pavone che ringraziano, e sono costretti ad inseguire. Capitan Di Trani spende il suo secondo fallo personale e Salvatore firma un break che porta gli ospiti avanti (17-26 al 9’)
Subito Nieri e Carretti riportano Cento a contatto (26-28 al 12’) poi Grilli dai 6,75 torna a far scappare Alessandria, 28-36 al 16’. L’ingresso dalla panchina di Andreani e Silimbani porta energia e punti, parziale di 5 a 0, e all’intervallo lungo le squadre sono in perfetta parità, 38-38.
Nella ripresa Bona apre con una conclusione dall’arco e quando Silimbani è il primo a raggiungere la doppia cifra come punti, Cento conduce 46-42 al 24’. Milone e ancora Grilli non ci stanno ad alzare bandiera bianca e, di esperienza e energia, riportano avanti gli ospiti (48-50 al 26’).
Ma i dettagli a volte fanno la differenza, e su una palla rubata da Di Trani dopo rimbalzo ospite, e conseguente pareggio a quota 50, Alessandria si scioglie. Sempre di Trani e Scomparin chiudono il quarto sul 59-54.
Locali che si ripresentano a zona e in un paio di minuti la partita sembra essere già in ghiaccio: Di Trani dai 6,75, Carretti e Nieri confezionano un break a cui risponde solo Grilli (66-57 al 32’). Ma qui Alessandria pesca le ultime riserve di energia e, guidata da Danna e Salvatore, si riavvicina (68-65 al 35’). Ma Cento non è più la squadra di un mese fa e gestisce al meglio il finale di partita. Bona e un gioco da tre punti di Carretti riportano i locali avanti, 73-65, poi Di Trani con un’altra conclusione dalla distanza fa partire in anticipo i titoli di coda sulla partita, 76-65 al 37’.
Finisce 88-73 con canestro sulla sirena anche per l’under Govoni.
Cento mette in fila quattro successi consecutivi e si issa al quinto posto in classifica a quota 24. a pari merito con Mortara ma in vantaggio nell’ottica degli scontri diretti. Ora, sabato prossimo, altro turno casalingo da sfruttare contro Montecatini, prima della trasferta a Piacenza e della chiusura contro Livorno.
Ora sembra essere tornato l’entusiasmo dei giorni migliori, le premesse per un finale di stagione da protagonisti ci sono tutte.
TRAMEC CENTO-ZIMETAL ALESSANDRIA 88-73
PARZIALI: 20-26, 18-12, 21-16, 29-19.
CENTO: Mabilia 3, Bona 13, Govoni 3, Ikangi, Nieri 4, Di Trani 21, Scomparin 8, Carretti 13, Silimbani 13, Andreani 10. All. Giuliani.
ALESSANDRIA: Francescato NE, Milone 11, Danna 2, Salvatore 16, Grilli 19, Bazzoli 12, Ferri, Pavone 9, Stassi 4, Frattallone NE. All. Vandoni.
ARBITRI: Dori, De Biasio.

Lascia un commento