• Lun. Set 26th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Fratelli d’Italia: “serve un tavolo per ricompattare il centrodestra centese”

DiGiuliano Monari

Giu 20, 2014

conferenza fratelli italia 20giugno2014Di Giuliano Monari

E’ George Savignac, coordinatore centese per Fratelli d’Italia che traccia un bilancio “tutto sommato soddisfacente” dell’esito delle recenti elezioni. “A Cento abbiamo avuto un risultato soddisfacente –  commenta Savignac che spiega – dopo le elezioni eccoci qui a fare una analisi delle votazioni. Siamo andati bene a Cento e un po’ meno bene nelle frazioni. C’è ancora da lavorare, specialmente per il centrodestra. Abbiamo bisogno, come centrodestra, di essere uniti, altrimenti rischiamo di continuare a fare passi indietro. A Cento, secondo me, ci sono delle serie possibilità di vincere ma, come detto, dobbiamo ricompattarci, non possiamo più andare ognuno per i fatti propri. Dobbiamo trovarci, questo è l’appello che mi sento di lanciare. Perché abbiamo visto che quando il centrodestra è disunito facciamo il gioco della sinistra e perdiamo. Dopo questo appello che rivolgo a Forza Italia ed alla Lega per trovarci ad una tavolo di confronto, debbo constatare che Lodi continua con il suo atteggiamento borioso con inaugurazioni e festeggiamenti, quando abbiamo persone ancora nei container. Loro dichiarano di essere solidali con i profughi quando abbiamo situazioni, come quella di Riccardo Borgatti, che si è trovato in difficoltà senza casa senza lavoroe,  e non è stato ascoltato. Abbiamo dei container vuoti e lasciamo un centese in una roulotte. Questo è inaccettabile”.  A questo punto – rilancia – “serve un serio cambio di marcia da parte delle opposizioni. E questo appello a ricompattarci lo lanciamo anche alle liste civiche Centesi.” Dal canto suo Paolo Spath, coordinatore per la provincia di Ferrara di Fratelli d’Italia, chiarisce che” è inutile nascondercelo, in questa provincia molto vasta, abbiamo delle eccellenze dove Cento rappresenta un punto di rilievo per quanto riguarda il nostro movimento, e con il nostro rappresentante sul territorio George Savignac siamo in perfetta sintonia e si lavora bene. Infatti, il gruppo di Cento, ha svolto un lavoro egregio, specialmente in questo ultimo periodo. Se vogliamo tornare a governare a Cento si debbono dare segnali di serietà continuativa per tutto il periodo, non solo a pochi mesi dal voto. E a Cento con Savignac stiamo dando questo tipo di messaggio. Il rinnovamento nel centrodestra deve venire da Fratelli d’Italia –  conclude Spath che annuncia: ufficialmente, oggi, si comincia a lavorare per le prossime amministrative del 2016″.

Lascia un commento