• Lun. Mag 23rd, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Siglato da Provincia e UniCredit protocollo d’intesa per anticipazione cassa integrazione guadagni

DiGiuliano Monari

Ago 1, 2013

Di Giuliano Monariintesa provincia unicredi

Ieri mattina in Castello Estense a Ferrara è stato siglato il Protocollo d’intesa tra Provincia e Unicredit per anticipare la cassa integrazione guadagni ai lavoratori.
Doppia firma di Provincia e UniCredit sul protocollo d’intesa per l’anticipo della cassa integrazione guadagni ai lavoratori.
Lo strumento, voluto dalla Provincia la prima volta nel 2009, è stato negli anni riproposto come risposta ai lavoratori e alle imprese ferraresi in situazioni di crisi.
Ora l’accordo è stato firmato in Castello Estense dal responsabile area commerciale dell’istituto di credito, Massimo Lanzarini, e dalla vicepresidente della Provincia, Carlotta Gaiani.Il meccanismo di funzionamento è semplice. UniCredit in pratica anticipa l’assegno al lavoratore in cassa integrazione guadagni (finanziata dal ministero), oppure nei casi di cassa integrazione straordinaria e ordinaria in deroga (finanziata dalla Regione), rispetto ai tempi di pagamento dell’Inps.Il vantaggio è duplice, perché si tratta di tempi più brevi e più regolari per quanto riguarda l’indennità che intasca il lavoratore, che al massimo può arrivare a 750 euro mensili e quindi già sensibilmente inferiore rispetto alla busta paga.
I tempi sono quelli tecnici per l’attivazione di un conto corrente in qualsiasi sportello provinciale di UniCredit senza alcun costo. Vale a dire poche settimane, rispetto ai mesi (dai quattro ai sei) che l’Inps impiega per erogare le indennità.
Sarà poi la banca ad incassare gli assegni, una volta che l’Istituto nazionale di previdenza sarà pronto a liquidare le somme.
L’utilità del meccanismo, come ricordato dalla vicepresidente Gaiani, è per i lavoratori e per le stesse imprese che spesso non riescono ad anticipare le indennità, oppure che possono in questo modo impiegare più utilmente le risorse nei processi di investimento.
“Grazie ad UniCredit – ha continuato Carlotta Gaiani – l’accordo è da subito operativo e pronto a produrre gli effetti positivi che fin dal primo protocollo del 2009 abbiamo potuto riscontrare”.
“È un segnale concreto di attenzione a Ferrara che rinnoviamo – ha proseguito Massimo Lanzarini – dopo che come UniCredit abbiamo voluto prorogare i mutui per le famiglie e le imprese locali colpite dal terremoto dell’anno scorso”.
Lanzarini è stato accompagnato dal responsabile UniCredit del distretto Ferrara, Giuseppe Capodaglio, e da quello per i contatti con gli enti locali, Giovanni Bottega.
©areacentese.com

Lascia un commento