• Mer. Mag 25th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

TRAMEC CENTO-MISSARDI MONTECATINI

DiGiuliano Monari

Mag 2, 2014

derby basket 28 novembre 2009Di Michele Manni

Alle ore 21 di sabato 3 maggio, la Tramec riceverà la Missardi Montecatini. Allenata da Federico Barsotti, quella toscana è una formazione giovane e farcita di “Under 21” con faccia tosta e gambe veloci, partita con l’obiettivo di mantenere la categoria ma tuttora in corsa per l’ottava piazza che le consentirebbe l’accesso ai play off. Punti di forza del quintetto montecatinese sono il playmaker Quartuccio, le guardie Russo e Sirakov, l’ala Giarelli e il centro Sgobba.
Cento si presenta a quest’appuntamento col dubbio legato all’impiego di Bona, uscito malconcio dalla battaglia di mercoledì sera in quel di Empoli, mentre Montecatini arriva a questa sfida riposata, avendo osservato un turno di riposo per consentire alla “Under 19” guidata da Bianchi e Caroli di partecipare ai concentramenti interregionali DNG di Pesaro.
Fattore campo mai rispettato in stagione regolare tra le due, con vittoria degli emiliani al Palaterme (57-65) e dei toscani al Palabenedetto (75-82), poco più di un mese fa.
La società coglie l’occasione per informare che all’ingresso del palasport verrà distribuita una scheda tramite la quale ciascuno spettatore potrà votare gli atleti che hanno indossato la canotta biancorossa. I risultati della votazione verranno resi noti venerdì 27 giugno, giorno in cui il palasport “Benedetto XIV” ospiterà il ritorno della “Vecchie Glorie”, che si sfideranno sul parquet dell’impianto per poi unirsi agli amici e tifosi che in Piazzale Donatori di Sangue e Organi si raduneranno per una serata a base di birra, gastronomia e musica. Le maglie dei 10 giocatori più votati verranno messe all’asta, con ricavato devoluto in beneficenza.
Ospite della TRAMEC CENTO nell’intervallo lungo della partita sarà l’associazione ginnastica Putinati: una società di ginnastica ritmica di Ferrara che milita in serie A1 e annovera tra le sue atlete la nazionale italiana Alessia Maurelli.

Lascia un commento