“RIACE UN GEMELLAGGIO CHE NON PIACE”: PROTESTA DI CASAPOUND

“Riace un gemellaggio che non piace”: questo il testo dello striscione affisso nella notte dai militanti di CasaPound per contestare la volontà del sindaco di Ferrara di gemellarsi con Riace: “Un no secco – spiega Giuseppe Vista, esponente del movimento – al gemellaggio con Riace, simbolo di illegalità e del business dell’accoglienza”. 
“La volontà della giunta comunale a guida PD – sottolinea Vista – di gemellarsi con Riace è un chiaro segnale di quali siano le priorità del sindaco Tagliani, sempre più lontano dalla realtà e sempre più immerso in una favoletta che ormai si raccontano da soli”.
“Riace, oggi, è diventata il simbolo del malaffare  – continua – e non per i suoi cittadini, che pur dissentono dall’operato del sindaco Lucani, ma perché è il simbolo di ciò che alcuni elementi, oggi eletti a paladini della solidarietà dalla sinistra e da costoro difesi a spada tratta, fanno a discapito dei cittadini italiani. La maggior parte della cittadinanza ferrarese è contraria a questo gemellaggio ma, nonostante tutto, il sindaco tira diritto per la sua strada, pur di far valere le ragioni di una netta minoranza che inneggia all’immigrazione incontrollata”.
“Se il sindaco e la giunta non si ravvederanno su questo gemellaggio – conclude Vista – faremo tutto ciò che è necessario per non far accostare il nome dell’illegalità ai cittadini ferraresi”.

Share Button

Share