• Dom. Apr 14th, 2024

Il primo giornale telematico di Cento

CONTRIBUTI PER  LA MOBILITÀ E L’AUTONOMIA DI PERSONE CON DISABILITÀ

DiGiuliano Monari

Lug 2, 2018

È stata prorogata dal 30 giugno al 20 luglio 2018 la scadenza per l’assegnazione di contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per persone disabili per l’anno 2017-2018.

Sono ammessi a beneficiare delle risorse disponibili persone con disabilità inserite al lavoro e con difficoltà negli spostamenti casa-lavoro, in misura forfetaria rispetto alle spese sostenute negli spostamenti. Tali risorse sono finanziate con il contributo del Fondo regionale per l’occupazione delle persone con disabilità (L.R 17/2005) e per il Distretto Ovest ammontano complessivamente a 16.336 euro, che andranno ad esclusiva copertura integrale o parziale dei costi sostenuti nell’anno 2017, per il raggiungimento dal domicilio del posto di lavoro e ritorno.

Per ciascuna domanda di contributo verrà rimborsato unicamente l’importo delle spese effettivamente sostenute e debitamente documentate, fino a un tetto massimo di spesa pro-capite pari a 3mila euro annui. I contributi verranno erogati fino ad esaurimento delle risorse disponibili e previa pertinente verifica dei requisiti da parte degli Uffici competenti. In presenza di un numero di richieste superiore alle risorse assegnate, l’Amministrazione si riserva di ridurre il contributo pro-capite in modo proporzionale, per consentire il soddisfacimento di tutte le richieste.

Il Comune di Cento cura la raccolta della documentazione e l’istruzione delle richieste di contributi per persone disabili per tutti i Comuni della Zona Sociale del Distretto Ovest.

Le domande di contributo per i residenti nei Comuni Bondeno, Terre del Reno, Vigarano Mainarda e Poggio Renatico andranno presentate al proprio Comune di residenza che provvederà a trasmetterle al Comune di Cento. Per i residenti nel Comune di Cento le domande andranno inoltrate all’Ufficio Protocollo entro la data di scadenza prevista.

In seguito alla valutazione delle domande pervenute l’Ufficio Servizi Sociali provvederà a redigere una graduatoria e a comunicare ai beneficiari l’esito della loro domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.