• Sab. Mag 21st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

viale jolandaRiceviamo e pubblichiamo 

L’ENPA sez. Cento, che dai primi sentori dell’ipotesi di tagliare i 29 alberi in Viale Iolanda nel contesto di riqualificazione area Ex Stazione che vede coinvolta COOP ADRIATICA e COMUNE DI CENTO, come Ente protezionistico ambientale e animale, anche in rappresentanza dei cittadini scesi in campo a difesa del mantenimento di queste piante in gran parte sane e ultra decennali, ha inoltrato in questi giorni una mail certificata al responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Cento per chiedere formalmente la documentazione inerente al sistema fognario della via interessata, oggetto di discussione e motivazione del taglio alberi, che in sede d’incontro avvenuto lo scorso ottobre 2013 in presenza dell’Ing. Piacquadio, esperti Agronomi dell’Università di Bologna, rappresentanti della Consulta di Cento e Alberone, e la stessa presidente di ENPA Sez. Cento,  era stato detto che sarebbe stata consegnata quanto prima al Presidente della Consulta Cento-Penzale come da noi richiesto, ma a tutt’oggi ancora nulla risulta pervenuto.

Ciò ci impedisce di valutare tecnicamente la situazione fognaria, che comunque potrebbe essere riattivata con la tecnica della perforazione sotterranea, senza danneggiare l’apparato radicale.

Motivo dell’stanza è la valutazione di possibili alternative utili a salvaguardare gli alberi, fermo restando la sistemazione del suolo calpestabile.

E’ stata eseguita inoltre da qualche settimana la potatura dei due filari di alberi in Viale Iolanda dalla parte “Stazione”, mentre non sono ancora state potate le 29 piante dalla parte opposta in questione. Si tratta solo di un ritardo d’intervento, o sarà forse perchè l’Amministrazione Centese ha già sentenziato definitivamente Il loro abbattimento?

Auspichiamo che ciò non accada magari in un momento di distrazione collettiva.

Lascia un commento