• Sab. Mag 21st, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

Paolo Fava: “Scuola Materna S. Liberata – pulizia, topi e idoneità della struttura” – Interrogazione del Consigliere al Sindaco di Cento

DiGiuliano Monari

Ott 18, 2013

scuola materna santa liberata

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

 

Oggetto: Scuola Materna S. Liberata – pulizia, topi e idoneità della struttura

 

PREMESSO

 

  • Che il dipartimento di Igiene Pubblica dell’AUSL ha effettuato un sopralluogo presso i locali della Scuola Materna di via S. Liberata a Cento, a seguito di un esposto di alcuni genitori per la presenza di topi.
  • Che dal suddetto verbale del 16 settembre si evince, fra le altre, che

–       è stata rilevata la presenza di escrementi di ratti (e addirittura la presenza di trappole a colla all’interno dell’edificio, nonché trappole ad esca nel perimetro);

–       i locali sono stati adibiti a Scuola Materna senza aver fatto alcuna modifica strutturale rispetto alla precedente destinazione ad Asilo Nido né alcuna manutenzione straordinaria (stuccatura, tinteggiatura);

–       per alcuni locali non era nemmeno stata fatta la pulizia ordinaria;

–       che i servizi igienici non erano adatti per una scuola materna.

  • Che l’AUSL prescriveva pertanto

–       l’immediata pulizia dei locali, nonché la tinteggiatura e stuccatura;

–       l’allontanamento degli arredi inutilizzati;

–       il fissaggio degli armadietti/mobiletti a parete o pavimento;

–       un immediato piano di derattizzazione e disinfestazione;

–       l’adeguamento dei locali ai sensi di quanto previsto in materia di edilizia scolastica.

Inoltre il Dipartimento di Igiene Pubblica ha dichiarato di non aver elementi sufficienti per esprimere una valutazione complessiva in merito alla trasformazione da Nido a Materna, in quanto il Comune avrebbe operato senza una richiesta preventiva.

Tutto ciò premesso, si interroga il sig. Sindaco PER SAPERE

 

  1. Se alla data odierna sono stati fatti tutti gli interventi prescritti;
  2. Per quale motivo, al momento della decisione di destinare l’Asilo Nido a Scuola Materna, non si è chiesta una valutazione preventiva al Dipartimento di Igiene Pubblica.

Cento, 18 ottobre 2013

Il Consigliere Comunale Paolo Fava

Lascia un commento