• Gio. Ago 18th, 2022

Il primo giornale telematico di Cento

La Fondazione Caricento e Cento%Cuore: un ecocardiografo come strenna di Natale al SS.ma Annunziata

DiGiuliano Monari

Dic 23, 2014

1

Fotodervizio Lia De Luca

L’Associazione Cento%Cuore, grazie alla donazione da parte della Fondazione Caricento presieduta da Milena Cariani, ha donato all’ospedale di Cento un modernissimo ecocardiografo di ultima generazione. 

 Alla cerimonia all’interno del reparto di Cardiologia del nosocomio centese erano presenti il direttore generale dell’Ausl di Ferrara Paolo Saltari, la presidente della Fondazione Caricento Milena Cariani, il primario del reparto di Cardiologia Biagio Sassone, il direttore del distretto ovest dell’Ausl di Ferrara Mauro Manfredini, il vicesindaco del Comune di Cento Mario Pedaci e Giuliano Monari dell’associazione Cento%Cuore. Il direttore generale dell’Ausl dopo un breve saluto ha ricordato l’impegno dell’Ausl a favore dell’ospedale di Cento, divenuto un punto di riferimento per tutta la provincia, continuando a migliorarlo sia nella struttura che nelle attrezzature. “Siamo sempre stati vicini e attenti alle esigenze del nostro ospedale – commenta la Cariani -, quando il primario ha espresso la necessità di avere questo strumento per migliorare l’attività del reparto e la qualità degli interventi sui pazienti, la Fondazione ha impiegato pochissimo tempo per decidere di deliberarne l’acquisto”. Ed è proprio il primario Sassone che conferma “questo ecocardiografo portatile di ultimissima generazione, ci permetterà di visitare i pazienti direttamente nella loro camera evitando spostamenti, di intervenire in Pronto Soccorso in maniera tempestiva e, ci auguriamo, il prossimo anno di poterlo utilizzare anche per quei pazienti assistiti a domicilio”. Anche il vicesindaco Pedaci, presente in duplice veste di amministratore comunale e medico del medesimo reparto, ha sottolineato come questo strumento potrà migliorare i servizi ai cittadini e qualificare ulteriormente l’attività dei sanitari. Ha inoltre ricordato che l’associazione che sostiene l’operato della cardiologia di Cento, ha avviato la campagna nuovi soci e che la quota associativa per il 2015 è di soli 10 euro. Presenti anche i primari degli altri reparti che hanno partecipato alla consegna della strumentazione, confermando il loro appoggio a questa iniziativa privata a sostegno dell’ospedale centese. In chiusura Giuliano Monari ha detto che “una macchina è niente senza l’indispensabile apporto dell’uomo ed in particolare dei professionisti che, in questo ospedale, non mancano di certo”. E’ una fortuna per questo territorio – ha concluso Monari – avere la possibilità di curarsi in un ospedale qualificato e ricco di eccellenze professionali come quello di Cento”. E’ di 50mila euro il costo dell’ecocardiografo donato all’ospedale tramite l’associazione Cento%Cuore, intervento che anticipa di poco, l’inizio dei lavori di costruzione del nuovo Pronto Soccorso centese, interamente finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento.

Nella foto da sinistra: Biagio Sassone, Milena Cariani, Paolo Saltari, Giuliano Monari, Mario Pedaci

2

Lascia un commento